fbpx

Ztl e mobilità urbana: convegno a Palermo

0

La Ztl, mobilità urbana e relative ricadute sul territorio. Se ne parla alle 19 di giovedì 3 settembre in Piazzetta Bagnasco con l’avv. Alessandro Palmigiano, il prof. Antonello Miranda e Donato Didonna

Ridurre il traffico veicolare in centro storico, così come nelle zone calde del commercio, può effettivamente comportare rischi per le attività? Qual è il rapporto fra ZTL, chiusure delle aree del centro di Palermo e commercio al dettaglio? Si tratta di un vantaggio o di uno svantaggio per i commercianti? Quesiti all’ordine del giorno che vedono non pochi commercianti puntare il dito contro le scelte dell’ amministrazione comunale di chiudere aree del centro e di attivare le Ztl, ritenendo che i provvedimenti adottati abbiano delle ricadute negative sui trend di vendita. Senza dimenticare i lavori per il miglioramento della mobilità urbana che, ormai, si protraggono da anni, con diversi ritardi rispetto ai tempi previsti.

Un dibattito acceso che, alle 19 di giovedì 3 settembre, approderà in piazzetta Bagnasco. S’intitola, infatti, “Lavori e ZTL: opportunità e svantaggi per le attività commerciali” l’incontro che punta a dare un quadro della situazione della Città e raccogliere anche le esperienze e testimonianze dei partecipanti.

A confrontarsi e animare il dibattito saranno: Donato Didonna, Presidente dell’Associazione “Piazzetta Bagnasco” che promuove l’evento, sponsor Cappadonia Gelati; Alessandro Palmigiano, noto avvocato palermitano, esperto in diritti dei consumatori e tutela del mercato; Antonello Miranda, Ordinario di Diritto Privato dell’ UE e Comparato dell’ Università degli Studi di Palermo.

L’evento si svolgerà nel rispetto delle norme del DPCM 15/06/20 in materia di misure anticovid.   La partecipazione è, come sempre, libera e gratuita.

Share.

About Author

Comments are closed.