fbpx

“You Get It Off”, nuovo video dei Day Cube, duo ragusano di musica elettronica

0

Provocatorio, tormentato, contro ogni forma di violenza. E’ uscito il nuovo video dei Day Cube “You Get It Off”, tratto dall’album “Heart Beat”, con protagonista femminile la sensuale ballerina romana di burlesque Satie La Goulue. Day Cube è un duo di musica elettronica fondato nel 2016 che varia dall’elettronica, alla club music fino alla New Wave ed è formato da Paolo Gulfi (cantante, poeta, performer) e Simone Lucifora (cantante, compositore, musicista). Il progetto, non a caso in lingua inglese, unisce varie correnti della musica elettronica europea (deephouse, grime e industrial) ad un approccio sperimentale sia in composizione che sul palco. I testi, carichi di tensione poetica, sono proiettati verso la denuncia sociale e l’affermazione del libero arbitrio in quanto espressione dell’individualità. “You Get It Off” racconta la storia di uno scrittore tormentato, schiavo di una donna: “Io non sono il tuo cagnolino/quello che cerco di lottare non lo so”, recita una strofa del testo. Un novello poeta maledetto (interpretato nel video da Paolo Gulfi) che, paradossalmente, viene trattato come un oggetto dalla donna e ciò provoca in lui un senso di impotenza e di castrazione. Lo scrittore, avendo perduto l’amore di questa donna fatale e bellissima si tormenta psicologicamente, “mangiato dalle pulci e morso dagli insetti”. Nel video, girato in uno splendido e autentico salotto liberty di inizio Novecento, una presenza ammantata rappresenta il suo stesso senso di colpa e di risentimento: è il peccato, il lato oscuro che ogni uomo porta dentro di sé e che rappresenta la rabbia repressa di quest’uomo, costretto a guardarsi in uno specchio e a vedere anche il peggio e il male che è insito in ognuno di noi. “Il video vuole lanciare un messaggio contro ogni forma di violenza” – spiega Paolo Gulfi – “Ogni persona porta un demone dentro di sé a cui è difficile dare un volto e un nome. Il video vuole raccontare proprio questo: il tormento, il peccato, il risentimento e il senso di colpa, sono sentimenti universali, che ogni uomo si porta dietro. Ma c’è chi decide di affrontarli e chi, invece, passerà la vita aggrappato ad una maschera”.

Il video: https://www.youtube.com/watch?v=5POpWGOxRmo&feature=youtu.be

Share.

About Author

Comments are closed.