fbpx

“Sidefire”, collettiva di 11 artisti all’ex Monastero di Santa Chiara a Noto

0

Sabato 12 maggio alle ore 18.30 negli spazi espositivi dell’ex Monastero di Santa Chiara, a Noto, si inaugura la collettiva “Sidefire”, a cura di Paolo Greco. Undici gli artisti in mostra: i persiani Amir, Rasta e Vishka e gli italiani Calusca (Luca Scandura), Andrea Cantieri, Concetta De Pasquale, Attilio Giordano, Paolo Greco, Pierluigi Portale, Enzo Rovella e Francesco Rinzivillo. La mostra, organizzata dalla galleria Beniamin Art, è patrocinata dalla Città di Noto Patrimonio dell’Umanità – Unesco.

L’evento offre l’occasione e l’opportunità di ammirare le opere di undici artisti di taglio internazionale, che fanno parte della raccolta privata del collezionista iraniano Behnam Fanaeyan, fondatore e presidente della galleria Beniamin Art.

La mostra è particolarmente intrigante per diverse ragioni. L’esposizione, in primo luogo, intende stimolare la riflessione e il confronto tra artisti differenti per provenienza geografica, esperienze, influenze artistiche, stile e linguaggio: dal figurativo morbido ed espressionista di Calusca alle venature pop del jazzista Andrea Cantieri; dalla pittura intima e organica di Concetta De Pasquale al linguaggio puro e grafitico di Attilio Giordano; dal gioco materico e concettuale di Paolo Greco alle geometrie plastiche di Pierluigi Portale, passando per il mondo misterioso e suggestivo degli artisti persiani Amir, Rasta e Vishka, gli spazi immaginifici e metropolitani di Enzo Rovella e il codice essenziale e simbolico di Francesco Rinzivillo. In secondo luogo, c’è grande interesse e attenzione attorno al gruppo di giovani artisti persiani che soltanto nel 2016 hanno cominciato a esporre in Italia. Tutte le opere esposte, infine, provengono da una collezione privata e ciò offre al pubblico l’esperienza di una fruizione artistica che solitamente è riservata a una ristretta cerchia di persone. Un’esperienza, questa, che la galleria Beniamin Art periodicamente propone nella convinzione che le opere acquistano maggiore significato nel momento in cui vengono condivise
con il pubblico.

La mostra resterà aperta fino a martedì 12 giugno e osserverà i seguenti orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle ore 18.00 alle 24.00. L’ingresso è gratuito.

Share.

About Author

Comments are closed.