fbpx

Salvatore Provino, amico di Guttuso: le opere di 50 anni in mostra a Marina di Ragusa

0

Ancora un fine settimana di successo per la mostra “MòRFOSI” di Salvatore Provino, curata da Antonio Vitale, allestita nelle sale interne del country hotel “Silva Suri” a Marina di Ragusa (Ragusa). Tanti i visitatori, molti turisti, che in questi giorni hanno visitato la personale, godendo anche della meravigliosa bellezza del paesaggio ibleo in cui sorge la dimora ottocentesca che al suo interno creerà presto un museo permanente dedicato ad alcuni dei pittori contemporanei più importanti. Sono ottanta le opere di Provino attualmente in mostra e che attraversano le varie fasi artistiche del grande pittore, amico di Guttuso, realizzate in cinquant’anni di vita. Dalla prima arte, omaggio alle sue origini nella Bagheria di metà secolo, terra di contraddizioni ed emblema di legame viscerale, la “Sicilitudine”, insieme occasione per una maturazione interiore e rischio d’isolamento dannato; ad un’arte che è osservazione cruda delle cose del mondo, con uno sguardo però volto alla loro riparazione (anni 1965-1973). Segue per quattro anni, dal ’74 al ’78, il periodo dedicato all’analisi dei luoghi meta-fisici in cui l’artista si concentra sulla sostanza delle cose, dipingendone la veste epidermica, per poi approdare nell’ultima fase, dal 1978, in cui il confine tra segno e materia, testo e contesto diventa via via più flebile, fino a disperdersi in un’armonia totalizzante che si tramuta in riflettore sui vari stati d’animo. La mostra sarà fruibile fino a domenica prossima, 3 febbraio.

Share.

About Author

Comments are closed.