fbpx

“Quarant’anni in versi”, al Pata Pata di Sampieri si presentano le poesie di Francesco Basile

0

Poesia, musica, impegno civile ed emozioni in riva al mare. Giovedì 20 agosto alle ore 19 allo chalet Pata Pata di Sampieri (Scicli), nell’ambito della rassegna “Autori & Libri” sarà presentato il volume di poesie “Quarant’anni in versi” di Francesco Basile, edito da Kimerik. 
L’autore ne parlerà con i giornalisti Veronica Barbarino e Giovanni Criscione e leggerà alcune liriche. Il commento musicale ai versi sarà affidato alla chitarra del musicista paraguaiano Raúl Martín Hebein. Una parte del ricavato derivante dalla vendita del libro sarà devoluto ad Emergency, l’associazione umanitaria di Gino Strada che fornisce cure mediche nei paesi in guerra e nei paesi poveri.  
“Quarant’anni in versi” è la terza silloge di Francesco Basile (Ragusa, 1980), dopo “Anima” (2009) e “Qualche passo dopo l’anima” (2016). Il libro reca la prefazione di Mary Tagliazzucchi, giornalista del quotidiano Il Tempo.  “Quarant’anni in versi”, nasce dall’intento dell’autore di tracciare un primo bilancio della sua vita e della sua produzione poetica. La silloge è composta da 40 liriche distribuite in due sezioni: “Sono solo riflessioni” e “Tra Eros e magia”.
La prima sezione si apre con la poesia “Quarant’anni in versi” che dà il titolo alla raccolta: una dichiarazione d’amore per la Poesia, intesa come parola creatrice di realtà, ma anche come segno e memoria contro l’oblio di uomini e cose. 
Due i cluster tematici nella prima sezione: la poesia civile e quella d’occasione. Con i versi d’impegno civile, l’autore viaggia nel tempo e nello spazio, denunciando il volto violento di regimi e dittature, le tragedie dimenticate, il dolore e la morte inflitti dalle guerre, per stimolare la riflessione dei lettori. La poesia d’occasione, invece, prende spunto dall’attualità dei nostri giorni. La reclusione tra le pareti domestiche dovuta all’emergenza Covid ha ispirato all’autore emozionate liriche sui morti di Bergamo e sull’impossibilità dell’ultimo saluto ai propri cari, ma ha anche favorito la riscoperta dei sentimenti che veramente contano. 
Nella sezione “Tra Eros e magia” sono raccolte le poesie d’amore, intese nella loro accezione più vasta: l’amore per la sua terra natale, l’amore sacro e quello carnale, l’amore filiale per la madre. Vi si avverte un cambio di passo, nuove atmosfere, pensieri e parole di una levità quasi spirituale. Insomma, un nuovo ritmo che indica al lettore l’attraversamento di una soglia: quella dei sentimenti, delle pulsioni e delle emozioni più intime dell’animo del poeta. 
Il libro è disponibile nelle migliori librerie e nei bookshop online (anche in ebook). La rassegna culturale “Autori & Libri – Conversando a Sampieri” è organizzata dall’associazione “Donna Lidda” in collaborazione con il Pata Pata. 

Share.

About Author

Comments are closed.