fbpx

Punta Secca, conclusa la rassegna Libri d’aMare

0

Si è conclusa la sesta edizione di “Libri d’aMare”, organizzata ew curata a Punta Secca da Domenico Occhipinti. Un’edizione che, secondo Occhipinti “Se non è stata la più bella  è solo perché è stata breve”.

Michele Cucuzza, Lorena Spampinato e Francesco Bozzi sono stati gli autori che hanno dato un sapore, ciascuno diverso, alle tre serate. Un saggio sulla comunicazione, un romanzo e un poliziesco che hanno interessato fette di pubblico diverse. “Proprio al pubblico va il primo ringraziamento – prosegue Occhipinti. Non solo perché ci segue da anni ma perché ha compreso l’osservanza del distanziamento, che ha inevitabilmente ridotto gli spazi e imposto delle regole. Si ci messo pure il vento, che ci ha costretti ad abbandonare la tradizionale location di Piazza Torre, ma devo dire che il Belvedere e Piazza Faro sono soluzioni che potremmo considerare per le future edizioni”. Il fondatore Christian Recca e il neo-direttore organizzativo Alessandro Renda esprimono soddisfazione per il riscontro dei partner che, anche in quest’anno particolare e difficile a livello economico, hanno investito le loro risorse permettendoci di mettere in moto la macchina organizzativa. Il vero motore di questa rassegna sono poi i ragazzi del comitato spontaneo e i conduttori: Silvio Rizzo, Valeria Iozzia, Eloisa Amarù, Mariagiovanna Fanelli, Carola Caruso, Stefano Barone, Paolo Distefano, Carmelo Dipasquale. Ingranaggi sempre più oliati che, grazie alle esperienze degli anni precedenti rendono più scorrevole la preparazione dell’evento e la gestione delle serate e piacevole la permanenza degli scrittori, coccolati e omaggiati da noi e i nostri partner.

“Adesso ci godiamo l’estate, le spiagge e il mare del nostro litorale, magari sfogliando un libro sotto l’ombrellone, poi guarderemo alla settima edizione con fiducia e speranza in un ritorno alla normalità o ciò che più ci si avvicina” conclude Domenico Occhipinti

Share.

About Author

Comments are closed.