fbpx

Presidi aperti, progetto Slow Food a tutela della biodiversità

0

Si terrà il 18 ottobre 2020 la prima edizione di Presìdi Aperti, una giornata in cui i produttori che fanno parte del progetto Slow Food a tutela della biodiversità apriranno le porte delle aziende agricole e dei laboratori di trasformazione, per condividere con il pubblico una parte della loro quotidianità e permettere ai visitatori di ascoltare i loro racconti, assaggiare i loro prodotti, conoscere da vicino le storie dei custodi della biodiversità.

I Presìdi Slow Food italiani sono 326 e coinvolgono oltre 3000 produttori in tutte le regioni.

Dal Piemonte alla Sicilia, dalla Puglia al Veneto, sono porevisti numrosi appuntamenti. Scopri sul sito di Terra Madre Salone del Gusto i produttori dei Presìdi Slow Food più vicini a te e iscriviti alle iniziative che proporranno domenica 18 ottobre: un’occasione per conoscere e sostenere la biodiversità intorno a te!

In Sicilia, alcuni degli appuntamenti di maggiore rilievo. Il 18 ottobre è prevista la giornata aperta dedicata al pistacchio di Bronte, alla mandorla di Noto, ai bovini di razza modicana, a cammarata alle pesche ed alla fava larga a Leonforte. Gli altri appuntamenti saranno ospitati ad Agrigento, per i tre presidi dedicati a Capra, cipolla e pomodoro, a Geraci Siculo, per la provola delle Madonie, a Raccuja, per il suino nero dei Nebrodi.

Share.

About Author

Comments are closed.