fbpx

Peppe Arezzo: “Il film ‘Il male necessario’: sarebbe criminale non vederlo!”

0

Il maestro Peppe Arezzo firma le musiche de “Il male necessario”, firmato dai registi ragusani Salvatore Dipasquale e Salvatore Provenzale (girato a Chiaramonte Gulfi e Ragusa) che sarà presentato, in prima nazionale, l’8 aprile, al cine- teatro Don Bosco (prenotazioni: 388 4382605). In questa intervista racconta l’esperienza vissuta.

1) La tua impronta in questo film: che musiche hai creato? E in che modo riescono a sottolineare le scene?

Le musiche che ho composto per IL MALE NECESSARIO sono dettate dalle scene dello stesso film, e, trattandosi di un thriller psicologico, vogliono portare lo spettatore a sentire la tensione già dalla prima scena. Ho usato una strumentazione elettronica abbinata ad un’orchestrazione classica. Volevo che la musica mescolasse le due anime del film, la dolcezza da una parte e il ritmo serrato dall’altra. 

2) Ti sei occupato, più in generale, anche di tutto ciò che attiene la sfera degli effetti sonori. Quanto lavoro c’è dietro?

Tanto, davvero tanto! Ma quando la compagnia è composta da persone professionali, serie e simpatiche, tutto scivola molto meglio. Ho trovato un ottimo livello, per non parlare dell’emozione di trovarmi sullo schermo il mio fraterno amico Marcello Perracchio. Con il quale ho condiviso palcoscenici e storie memorabili.

3) Cosa ti piacerebbe che la pellicola lasciasse allo spettatore? Quali sensazioni?

E’ una produzione tutta nostra, realizzata con una passione invidiabile e questa è la cosa che mi ha colpito fin dal primo incontro con i due registi, Salvatore Provenzale e Salvatore Dipasquale. Non venire al cinema a vederlo sarebbe “criminale”! Scherzi a parte, ritengo che sia una pellicola capace di trasmettere molto e invito tutti a prenotarsi per partecipare alle due proiezioni di domenica prossima, alle 18 e alle 20, al Cineteatro Don Bosco di Ragusa.

Share.

About Author

Comments are closed.