fbpx

La “Notte nazionale del liceo classico” nasce ad Acireale: oggi 400 scuole

0

Notte Nazionale del Liceo Classico: IV edizione. L’iniziativa, nata nel 2015 in Sicilia, all’interno del liceo classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, ha oggi coinvolto 400 scuole in tutta Italia. promotore è stato il professore Rocco Schembra.
Nelle scuole che aderiscono (moltissime in Sicilia, soprattutto nella Sicilia orientale), venerdì 12 gennaio 2018, dalle 18 alle 24, gli studenti incontreranno i loro amici, le loro famiglie, la città, le autorità cittadine: per sei ore si succederanno una serie di iniziative (letture, recitazione, musica, teatro, mostre, installazioni, performance di vario tipo … ) per presentare il progetto culturale della scuola, che ancora oggi tramanda la cultura classica e umanistica su cui si è fondata la civiltà occidentale. In molte scuole, sono previsti anche momenti ludici e degustazioni.

“La Notte Nazionale del Liceo Classico – si legge nella presentazione ufficiale – è una iniziativa che, da quattro anni a questa parte, si propone in tutta Italia di mettere nella giusta luce l’attualità del Liceo Classico all’interno del panorama del sistema formativo nazionale, nonché di promuovere ad ampio raggio la cultura umanistica, considerata quale elemento fondante per la costruzione di una società autenticamente libera, pluralistica e democratica. La prima edizione, svoltasi il 16 gennaio 2015, ha contato l’adesione di 150 licei classici italiani; la seconda, del 15 gennaio 2016, ha visto il numero dei licei aderenti innalzarsi a 235; la terza, del 13 gennaio 2017, a 367”.

Share.

About Author

Giornalista, laureata in Scienze Politiche, indirizzo storico-politico, collabora con il Giornale di Sicilia, agenzia Ansa, con la trasmissione Rai "UnoMattina - Storie Vere", con la rivista “Città Nuova”, il quotidiano on line Siciliainternazionale, il mensile “Agrisicilia”. Precedentemente, ha lavorato nelle emittenti televisive Telecittà Val d’Ippari, e20sicilia e Videouno, ha collaborato con il quotidiano on line “Il Giornale di Ragusa”, con il settimanale “Centonove”, con i quindicinali “Insieme” e “La Città”. Ha insegnato lingua italiana nella “Santa Maria Goretti Secondary School” di Tarxien (Malta). Nel 2009 ha ricevuto il “Premio giornalistico Angelo Campo”, assegnato dal Panathlon Club di Ragusa e dalla Provincia Regionale di Ragusa.

Comments are closed.