fbpx

Modica e la banda Belluardo-Risadelli, si presenta il libro di Carmelo Cataldi

0

Sarà una serata dedicata alla musica. Perché la musica non è solo un passatempo, un modo per occupare le ore libere. Diventa, anche, una seconda ragione di vita. Il 19 ottobre 2018, a partire dalle ore 18 in San Giorgio a Modica, la banda musicale città di Modica Belluardo-Risadelli, diretta dal maestro Corrado Civello, organizza una serata d’eccezione: sarà presentato il volume “E la banda passò. Memorie storiche della banda musicale della città di Modica”, scritto dal professor Carmelo Cataldi. Un progetto portato avanti durante questo anno accademico.  Un libro unico, in cui il ricercatore è riuscito a risalire alle origini della banda musicale della città e a recuperare materiale documentaristico e fotografico. Un lavoro eccezionale: per la prima volta, infatti, sono stati ritrovati documenti fin’ora inediti e si è potuta anche stabilire una data di nascita della banda, risalente a Modica alla prima metà dell’Ottocento. Alla presentazione del libro interverranno, oltre all’autore, anche importanti ospiti che parleranno del ruolo della musica e in particolare delle bande musicali in diversi aspetti della nostra vita. Fra di loro, anche lo scrittore e giornalista Paolo Brosio che, subito dopo la presentazione, parlerà della sua testimonianza di fede in un evento a cura dell’associazione ADMA di Modica che inizierà alle ore 20.30. Durante la serata, inoltre, sarà presentato anche il nuovo anno accademico della scuola Musicale gratuita “Peppino Galfo” che, come sempre, accoglierà chiunque voglia imparare uno strumento musicale. La scuola, infatti, è aperta a tutti, dai 7 anni in poi. Sarà, anche l’occasione per ascoltare alcune piccole esibizioni da parte degli allievi che, durante la serata, allieteranno il pubblico con dei piccoli intermezzi. Ricordiamo, infatti, che la scuola “Peppino Galfo” ha al momento 85 allievi ed è possibile seguire i corsi di Sassofono, Flauto, Tromba e ottoni, Clarinetto, Percussioni e teoria musicale. Ingresso gratuito.

 

Share.

About Author

Comments are closed.