fbpx

Maruzza Musumeci e il “cuntu” di Andrea Camilleri a Chiaramonte Gulfi

0

La scelta del cunto non è affatto casuale. Ha permesso a quello straordinario attore che è Pietro Montandon e alla sua eccelsa regista, Daniela Ardini, di narrare un racconto emozionante con un dinamismo letterario, un registro emozionale, una padronanza scenica fuori dal comune. Figlia della suprema penna di Andrea Camilleri, Maruzza Musumeci si è così trasformata in una pièce profonda ma mai pesantemente statica. Ieri un gremito Teatro Sciascia a Chiaramonte Gulfi ha accolto lo spettacolo, inserito nel cartellone teatrale comunale, apprezzando con spontanea sincerità l’interpretazione di Montandon che da solo sul palco ha dato voce a tutti i personaggi della storia, interagendo con fluidità con pochi elementi in scena, il fazzoletto nero, l’asilo di legno, l’abito da sposa, l’eterno olivo e poco d’altro. Gnazio Manisco, la gnà Pina, la catananna: Montandon ha danzato ora nell’una ora nell’altra veste, con una mimica, un cambio di voce, una movenza scenica perfette. Una storia in cui s’intrecciano mito e storia, arte, architettura e persino astrologia, fino ad assumere i contorni di una favola poetica, che sul palco, grazie al bravissimo Montandon, si è colorata, cosa impensabile per chi ha letto l’opera, di ancora più sentimento ed emozione. Il teatro visto dunque come crescita culturale e sociale. E non a caso l’Amministrazione comunale ha voluto creare un’opportunità per i giovani di Chiaramonte Gulfi. Un’apposita rappresentazione si è infatti svolta ieri mattina per gli studenti dell’istituto Alberghiero del paese montano. “Un inedito momento si è tenuto nella mattinata di ieri con una rappresentazione dedicata esclusivamente agli studenti dell’Istituto Alberghiero che, grazie alla collaborazione del corpo docenti e al dirigente scolastico, hanno potuto apprezzare il mondo del teatro, mostrando una particolare attenzione e raggiungendo l’obiettivo di poter gustare la cultura con la “C” maiuscola – sottolinea il sindaco Sebastiano Gurrieri a nome dell’intera Amministrazione comunale – Un grande apprezzamento è stato mostrato anche dall’attento pubblico presente nella rappresentazione in programma nella serata di ieri a testimonianza della qualità delle scelte artistiche effettuate”. Il prossimo spettacolo della stagione teatrale, promossa dal Comune di Chiaramonte Gulfi, con la direzione artistica di Mario Incudine e Costanza DiQuattro, è per l’1 marzo con Tuccio Musumeci in Fiat voluntas dei (ore 21.00). Per info: Ufficio del Turismo tel. 0932 711256 – apertura da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00.

Share.

About Author

Comments are closed.