fbpx

Lettera aperta delle società di calcio dilettanti iblee alla LND

0

Le società iblee, ASD Club Calcio Vittoria 2020, ASD Ragusa Calcio, ASD Virtus Ispica, UPD Santa Croce, ASD Pol. Modica Calcio, ASD Città di Comiso, ASD Calcio Scicli, APD Frigintini, chiedono MAGGIORE CHIAREZZA da parte del Presidente FIGC- LND Sicilia e al Delegato Provinciale FIGC- LND Ragusa.

Con una nota congiunta, tutte le società calcistiche ragusane militanti nel campionato di Eccellenza e Promozione, esprimiamo la nostra PREOCCUPAZIONE riguardo ad una eventuale imminente ripresa delle competizioni ufficiali alle attuali condizioni esistenti. Abbiamo chiesto formalmente un incontro/confronto ai vertici federali regionali per approfondire le principali tematiche che, ad oggi, riteniamo ostative per una ripresa delle nostre attività sportive.

In virtù del consiglio federale della LND del 5 febbraio, riteniamo che le tematiche riguardanti:

  • Le certezze sulle date di inizio e fine delle competizioni
  • Chiarezza sulle probabilità di nuove sospensioni
  • Chiarezza sui probabili numerosi turni infrasettimanali
  • Praticabilità e sostenibilità di protocolli uguali o simili a quelli della Serie D
  • Responsabilità morali e giuridiche a carico dei legali rappresentanti delle rispettive società sugli attuali rischi di contagio da Covid19 per tutti i propri tesserati
  • Oggettive difficoltà economiche causate dalle restrizioni adottate dal Governo nei confronti delle attività commerciali
  • Ingresso del pubblico, seppur limitato, sugli spalti

Debbano essere necessariamente affrontate e discusse, non solo nel merito ma anche nel segno di un maggiore coinvolgimento decisionale delle società.

In mancanza delle auspicabili risoluzioni delle problematiche sopra elencate, guardiamo con preoccupazione ed apprensione ad una possibile ripartenza dei campionati.

Al Presidente FIGC- LND Sicilia

Al Delegato Provinciale FIGC- LND Ragusa

Ragusa, 02/02/2021

Share.

About Author

Comments are closed.