fbpx

L’artista pozzallesse Claudio D’Angelo espone alla Biennale di Venezia

0

Dallo scorso 10 ottobre, la 56^ Biennale di Venezia ospita a Palazzo Giustinian, le opere del pittore pozzallese Claudio D’Angelo. Nello specifico i suoi quadri fanno parte della mostra “Spoleto incontra Venezia”, a cura di Vittorio Sgarbi, in concomitanza con l’esposizione internazionale di pittura della Biennale.

Claudio D’Angelo, già vincitore nell’anno 2012 del primo Premio Nazionale per la Pittura con l’opera “Via Pontaccio”, ha avuto un grande riscontro da parte della critica, del pubblico e dal mondo dell’arte. All’inaugurazione della mostra, oltre al curatore, il ben noto Sgarbi, erano presenti esimi personaggi della cultura e della televisione, oltre a collezionisti e galleristi. Sgarbi complimentandosi con l’artista, è rimasto particolarmente colpito da “Venere”, un dipinto raffigurante un nudo verde dalle dimensioni pari al reale.

Per D’Angelo l’apprezzamento di Sgarbi “è senza dubbio un grande risultato, figlio di talento, sacrificio, passione e tanto studio”.

C’è tempo fino alla metà di novembre, per chi fosse interessato ad ammirare le opere dell’artista ibleo.

Share.

About Author

Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Catania nel 2006, con voto 110/110 e lode, interessato da sempre alle molteplici forme della comunicazione, sviluppa col tempo un interesse specifico per la produzione e post-produzione video ed in particolar modo per il video-giornalismo grazie anche al lavoro presso un'emittente televisiva privata. Ha fatto parte del "La. Mu.S.A. ", Laboratorio di sperimentazione audiovisiva, presso l'Università degli Studi di Catania e ha ricoperto il ruolo di docente esperto alla comunicazione visiva in diversi progetti. Oggi l' attività di freelance nel campo video a 360 gradi, gli permette di essere impegnato su più fronti.

Comments are closed.