fbpx

L’ABC del vino: a Chiaramonte Gulfi le lezioni dell’enologo Salvo Foti

0

Si è svolta qualche giorno fa  a Chiaramonte Gulfi la prima delle tre lezioni del corso “L’ABC del vino”  condotto dall’enologo Salvo Foti. Circa 40 persone, amanti del vino, si sono date appuntamento nel pomeriggio nella sala barbecue della Locanda Gulfi per iniziare una full immersion nell’universo enologico al fine di acquisire quelle nozioni basilari per assaporarlo bene, apprezzarlo e poterlo accostare al meglio ai piatti. Non solo principianti. Al corso hanno pensato bene di partecipare anche alcuni esperti del settore, sommelier ed assaggiatori di vino, in quanto “è piacevole – hanno commentato – incontrare l’enologo Salvo Foti: da lui c’è sempre da imparare!”. Un modo in un certo senso diverso di approcciarsi al vino e come lo stesso scrive nell’opuscolo dal titolo Come bere bene (che sarà dato ai partecipanti a fine corso) è vero che “vi sono guide che descrivono i vini con termini astrusi quasi a convincerci che bisogna bere questo vino piuttosto che un altro vino più per fede che per piacere. Ma noi abbiamo solo bisogno di avere alcuni fondamentali elementi per degustare bene, per non trascurare alcune caratteristiche che ci farebbero perdere delle belle sensazioni quando beviamo il nostro bicchiere di vino”. Dopo un’introduzione generale sul vino, quale bevanda viva fatta dall’uomo per l’uomo che regalare ad esso momenti di piacere e di cultura, Foti è entrato nel vivo della degustazione soffermandosi su due dei sensi che l’uomo usa nell’analisi sensoriale del vino: l’udito e la vista. Gli altri due, olfatto e gusto, saranno trattati nelle prossime due lezioni previste per il 6 marzo e per il 13 marzo, sempre dalla 17.00 alle 21.00 A fine lezione sono stati serviti dei piatti della tradizione contadina realizzati dallo chef Carmelo Floridia che sono stati degustati in un clima conviviale e piacevole insieme ai vini della cantina.

Share.

About Author

Comments are closed.