fbpx

“La Memoria Negata”, la commemorazione delle vittime dell’Olocausto a Palermo

0

Si terrà mercoledì 27 gennaio 2021 l’iniziativa online “La Memoria Negata”, organizzata dalle associazioni Anpi, Libera, Fcl-Cgil, Cgil Palermo, in occasione della Giornata della Memoria, dedicata al ricordo e alla commemorazione di tutte le vittime dell’Olocausto. L’evento, patrocinato dal Comune di Palermo, coinvolge una classe per ogni scuola di ogni ordine e grado della città ed è volto a sensibilizzare le nuove generazioni verso la memoria come concetto vivo e concreto.  

In occasione dell’evento, più di 2000 studenti e 100 insegnanti avranno la possibilità di dialogare in DaD con la concittadina FRANCESCA LA MANTIA, autrice di “UNA DIVISA PER NINO: Il fascismo narrato ai bambini” (edito da Gribaudo), il volume scelto da Feltrinelli per il secondo anno consecutivo come testo per spiegare il fascismo a bambini e ragazzi. Ogni scuola dovrà infatti scegliere una sola delle proprie classi, che si impegnerà nella lettura del volume in vista dell’incontro con l’autrice.  

Il libro, ambientato in pieno Fascismo e durante la guerra di Etiopia (1936), racconta di Nino, un bambino che cerca di diventare un bravo “figlio della lupa” per conquistare una sua compagnetta di scuola. Ma il suo fare un po’ goffo, l’amicizia con il suo vicino di casa, l’antifascista Ruggerini, e con il figlio di questi, Gabriele, il ritorno dalla guerra del fratello maggiore di lui, provocheranno in Nino un radicale cambiamento e un rifiuto totale del regime e della violenza.  

Oltre all’autrice palermitana, all’incontro saranno presenti anche: GIUSEPPE RIZZO, nipote del sindacalista antifascista Giuseppe Puntarello, vittima di mafia; i responsabili dell’ANPI PROVINCIALE, che ogni giorno si impegnano a diffondere la memoria partigiana della Sicilia; i segretari della FLC-CGIL e CGIL PALERMO, sindacato che ha pagato con il sangue le ingiurie fasciste-mafiose; gli esponenti di LIBERA, associazione di promozione sociale impegnata nella lotta contro la criminalità organizzata.  

L’iniziativa “LA MEMORIA NEGATA”, rivolta soprattutto a onorare i tanti cittadini meridionali che si impegnarono nella lotta contro la dittatura nazi-fascista, e fortemente voluta dalle associazioni ANPI, LIBERA, FCL-CGIL e CGIL PALERMO, nonché dalla stessa autrice FRANCESCA LA MANTIA, vuole essere solo la prima di una serie di esperienze culturali e di valore da riproporre nella Città di Palermo. Attraverso la storia semplice della vita di Nino, ai più piccoli verranno diffusi valori importanti come la libertà, il confronto e la condanna alle dittature e alle guerre, mentre ai più grandi, in aggiunta, si vuole trasferire i principi costituzionali di Libertà, Democrazia e Dignità del lavoro.  

Le classi selezionate si collegheranno il 27 gennaio 2021 in DaD con gli interlocutori, che saranno in diretta dal Salone “Bosco Garibaldi” presso la Camera del lavoro Metropolitana di Palermo, secondo i seguenti orari: ore 8.30-10.00 per le scuole primarie; ore 10.00-11.30 per le scuole secondarie di primo grado; ore 11.30-13.00 per le scuole secondarie di secondo grado.

Share.

About Author

Comments are closed.