fbpx

La colomba Bianca

0

La colomba Bianca

Una domenica pomeriggio, nel mese di settembre del 2017 in Sicilia, a Comiso – qui ancora piena estate –  le case sono accaldate, con  le finestre aperte per farle arieggiare e avere un po’ di frescura. Anche la casa di Nuccio Ferrera, comisano, aveva le finestre aperte con le serrande semi abbassate.

Nuccio stava riposando in camera sua quando viene svegliato dal rumore di un battito d’ali che proveniva dalla stanza accanto. Si alza, infastidito e vede una colomba di colore bianco che cammina nel corridoio di casa sua. Cerca di farla uscire gentilmente e la colomba alla fine esce e vola via. Tornato a letto, ripensa alla colomba e alla bellezza straordinaria di quell’animale, di color bianco perlato, con le zampe rosse e il becco rosa. Subito pensa che avrebbe potuto tenerla con se.

Dopo qualche minuto, sente ancora il rumore di prima, si alza e vede di nuovo la colomba nel corridoio di casa e, più di prima, comincia a girare le stanze della casa.

Nuccio questa volta la segue: la colomba entra nella sua stanza e poi in un’altra come se cercasse qualcosa. Arriva nel pianerottolo e visita tutta la casa, ad un certo punto si ferma e si accovaccia in un angolo. Nuccio la prende tra le mani e incomincia ad accarezzarla e lei accetta queste coccole. Passa la notte e l’indomani la colomba vola via: dopo pranzo la colomba ritorna, entra in casa e camminando entra nella stanza della mamma defunta da tre anni e salta sul letto e si mette ferma nel lato dove la signora dormiva. Da quel giorno, la colomba è entrata a far parte della famiglia, assumendo il nome di Bianca.

La colomba vive in casa tra la cucina e le camere da letto, posandosi su oggetti particolari tipo la statuetta di Gesù, oppure su un angelo che tiene una colomba bianca, ma anche vicino al ritratto della madre e della nipote defunte. Tutto ciò ha cambiato la vita di Nuccio Ferrera, ormai rattristito per la perdita dei familiari e che vive a casa con un fratello malato, che ha bisogno di cure e della sua assistenza, ma da quel giorno riesce ad affrontare tutto con molta più forza e amore.

Il legame si è ancora più rafforzato quando Bianca è diventata cieca: era il 24 dicembre 2017 quando sbatte contro una porta di casa e camminando urta nel tavolo. È un comportamento strano, che insospettisce Nuccio, che la porta dal veterinario. La diagnosi è tremenda: il veterinario gli dice la colomba ha mangiato cibo avvelenato, che non può più volare e che gli restano pochi giorni di vita.

Invece, grazie ai farmaci e alle cure, la colomba, seppur cieca, ancora oggi sta bene, non esce più da sola di casa, ma si tiene in forma grazie agli esercizi  che Nuccio  le fa fare.

La storia si ripete di nuovo per il 24 dicembre 2018 lo stesso periodo precedente: Bianca per un errore umano, a causa di una medicina sbagliata, viene avvelenata, rischiando di nuovo di morire.

Il veterinario la cura con un impegno costante, ma apre le mani dicendo che Bianca avrà ancora pochi giorni di vita. Invece, miracolosamente è guarita, dopo essere stata 6 giorni dal veterinario ed è tornata a casa a far scalpitare  il cuore del suo Nuccio e quello di tutti quelli che la conoscono.

Patry Gugliotta

 

Share.

About Author

Comments are closed.