fbpx

“Il Festival della Danza” a Ragusa Ibla

0

“Il Festival della Danza”, in programma da venerdì 26 a domenica 28 aprile. Una nuova edizione della manifestazione organizzata dall’Associazione “Progetto Danza” con il contributo del Comune di Ragusa (Assessorato al Turismo e agli Spettacoli) sta per iniziare portando con sé eventi da non perdere, non solo lezioni di danza, ma anche mostre, momenti di formazione per i più piccoli e ovviamente l’atteso Concorso di Danza “Città di Ragusa”, per il quale si attendono circa 200 partecipanti, riservato alle discipline classico e contemporaneo per solisti e gruppi, che si svolgerà all’Auditorium San Vincenzo Ferrari domenica 28 aprile dalle ore 10.00 (ingresso riservato ai concorrenti).  Ad esaminare gli aspiranti ballerini una severa giuria composta dal ballerino e coreografo Fabio Crestale, presidente di giuria, e dalla prima ballerina televisiva Rai e Mediaset Mia Molinari, da George Postelnicu, già primo ballerino dell’Opera Nazionale di Bucarest e da Isadora Gorra, già Ballerina del Teatro dell’Opera di Roma.

Un’atmosfera di sogno, magia e incanto avvolgerà l’intero quartiere barocco che “si vestirà di danza” per l’occasione con l’intento di avvicinare il grande pubblico all’affascinante mondo coreutico. In occasione del festival infatti i negozi di viale XXV aprile ospiteranno la mostra diffusa dedicata a “I Tutù dei grandi balletti Classici”, realizzata in collaborazione con “Majoca”, la storica sartoria teatrale di Catania diretta da Simonetta Sgalambro, figlia del famoso Manlio, filosofo e paroliere di Battiato nonché della sua canzone La Cura, che metterà a disposizione le sue collezioni. In collaborazione con il Centro Commerciale Naturale Antica Ibla saranno inoltre allestite sempre lungo il viale XXV aprile   due mostre fotografiche:  “Porta Sicula”, dedicata ai ritratti di ballerine incorniciate dalle tipiche porte barocche dei monumenti e delle case di Ragusa Ibla, e “Passaggi di Livello”, realizzata in collaborazione con Arti Visive Studio, dedicata alla rivalutazione degli antichi caselli dismessi che ritrovano un’altra funzione grazie alla danza. L’arte coreutica assoluta protagonista dunque, anche con le lezioni di danza classica per gli aspiranti ballerini, che si terranno nel pomeriggio di sabato 27 aprile nella sede della scuola “Progetto Danza” a Ragusa, con insegnante d’eccezione Isadora Gorra (lezioni a pagamento e con obbligo di prenotazione). Torna poi il “Premio Città di Ragusa alla composizione coreografica”, che vedrà sfidarsi i coreografi in creazioni della durata di pochi minuti, domenica 28 aprile all’Auditorium San Vincenzo Ferreri. Infine un’attenzione particolare anche ai più piccoli con il progetto di educazione alla danza dal titolo “La danza per i bambini”, con la visione del Balletto “Don Quixote” del Ballet Nacional de Cuba, diretto da Alicia Alonso, in programma venerdì 26 aprile, all’Auditorium San Vincenzo Ferreri a Ragusa Ibla, dalle 17.30 alle 19.30 (ingresso libero e riservato a bambini dai 6 agli 11 anni).

Insomma, un programma da non perdere per un fine settimana in compagnia della grande danza.

Partner de “Il Festival della Danza” sono: Comune di Ragusa, Progetto danza, Arti Visive, Centro servizi culturali, Centro commerciale naturale Antica Ibla. Sponsor: Banca Agricola Popolare di Ragusa, WikiWeb Agency, il B&B “A casa di Grazia” e Majoca Sartoria Teatrale.

Per info sul programma e sulle iscrizioni e partecipazioni alle lezioni di danza, al Concorso Città di Ragusa e al Premio Città di Ragusa alla composizione coreografica è possibile visitare il sito: www.festivaldelladanzaragusa.it.

Contatti 333 59 42 871, 339 29 25 512, info@festivaldelladanzaragusa.it.

 

Share.

About Author

Comments are closed.