fbpx

“Il dono dell’ospitalità”: 1500 chilometri in bici per portare il grazie della Sicilia ai medici lombardi

0

Millecinquecento chilometri in bicicletta per portare il grazie della Sicilia agli operatori sanitari lombardi che hanno lottato e lottano contro il coronavirus. Sono partiti sabato mattina da piazza fonte Diana a Comiso, i cinque ciclisti comisani che percorreranno 1500 chilometri in bici, fino a Milano, per portare il dono dell’ospitalità ai medici che sono stati in prima linea durante l’emergenza covid19. I cinque ciclisti porteranno loro dei vaucher omaggio per trascorrere gratuitamente una vacanza a Comiso.

Protagonisti di questa splendida corsa in bici sono Marco Distefano, Salvo Purromuto, Vincenzo Virduzzo, Nunzio e Vincenzo Schembari. Sabato mattina sono stati salutati a Comiso dal sindaco, Maria Rita Schembari, con la giunta, il direttore generale dell’ASP 7 di Ragusa, Angelo Aliquò, e l’assessore regionale alla sanità, Ruggero Razza. Le tre istituzioni hanno patrocinato a titolo oneroso l’evento al quale hanno contribuito anche imprese locali, locali di ristorazione e farmacie. La Regione Lombardia e il Comune di Milano che riceverà i 5 all’arrivo, il 26 giugno, hanno dato il loro patronato all’iniziativa.

Dopo la seconda tappa i cinque, dopo aver attravresato la Calabria e la Basilicata, sono approdati a Monopoli, da dove ripartiranno lunedì per proseguire la corsa in bici verso Milano.

Share.

About Author

Giornalista, laureata in Scienze Politiche, indirizzo storico-politico, collabora con il Giornale di Sicilia, agenzia Ansa, con la trasmissione Rai "UnoMattina - Storie Vere", con la rivista “Città Nuova”, il quotidiano on line Siciliainternazionale, il mensile “Agrisicilia”. Precedentemente, ha lavorato nelle emittenti televisive Telecittà Val d’Ippari, e20sicilia e Videouno, ha collaborato con il quotidiano on line “Il Giornale di Ragusa”, con il settimanale “Centonove”, con i quindicinali “Insieme” e “La Città”. Ha insegnato lingua italiana nella “Santa Maria Goretti Secondary School” di Tarxien (Malta). Nel 2009 ha ricevuto il “Premio giornalistico Angelo Campo”, assegnato dal Panathlon Club di Ragusa e dalla Provincia Regionale di Ragusa.

Comments are closed.