fbpx

“I giardinieri di Salemi” ai “Carnevali della Tradizione” di Venezia

0

Saranno “I giardinieri di Salemi”, maschera tipica del centro del trapanese, a rappresentare la Sicilia nell’ambito dei “Carnevali della tradizione”, individuati dall’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia (Unpli), che lunedì 12 febbraio dalle 14.30 parteciperanno al kermesse di Venezia, sfilando in piazza San Marco.
L’iniziativa vuol valorizzare maschere, carnevali storici ed in genere tutte le rappresentazioni che emanano il legame storico con l’identità del territorio. I sei  gruppi, con circa  150 figuranti, che prenderanno parte al Carnevale di Venezia arriveranno da Basilicata, Emilia-Romagna, Marche, Piemonte, Sardegna e dalla Sicilia: quindici i “Giardinieri di Salemi” che si esibiranno.
“I Carnevali della tradizione” costituiscono uno spaccato di cultura e folklore rappresentando l’elemento di espressione della tradizione locale” afferma il presidente dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia (Unpli), Antonino La Spina.
“Sosteniamo con convinzione tutte quelle azioni che puntano alla valorizzazione delle maschere e dei carnevali siciliani, salvaguardando e facendo conoscere anche fuori dall’isola importanti tradizioni strettamente legate all’identità dei nostri territori” sottolinea l’assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo.
Quella de “I giardinieri di Salemi” è una maschera locale la cui origine risale, secondo tradizione, a due secoli addietro e si caratterizza per la scaletta, si tratta di un attrezzo estensibile sin oltre quattro metri, tramite il quale nei giorni di carnevale vengono offerte caramelle e frutti ai passanti; in occasione dell’esibizione a Venezia saranno offerti torroncini ed altro prodotti tipici siciliani.
“La Pro Loco di Salemi – dice il presidente Giuseppe Pecorella –  è costantemente impegnata nella tutela delle tradizioni che rispecchiano le identità culturali del nostro centro, a partire dalla maschera salemitana dei “Giardinieri”, d’intesa con l’omonima associazione. Sfilare al Carnevale di Venezia rappresenta un’incredibile opportunità della quale siamo orgogliosi”.
“I Carnevali della tradizione” si inseriscono nella complessiva opera di recupero, tutela e valorizzazione del patrimonio immateriale culturale avviata da tempo dell’Unione Nazionale delle Pro Loco: un’attività riconosciuta dall’UNESCO presso cui l’Unpli è accreditata.

SCHEDA – A CURA DELLA PRO LOCO DI SALEMI
I Giardinieri di Salemi (Sicilia).  Anticamente la scaletta offriva al giardiniere un ottimo mezzo di comunicazione con la ragazza amata, in quanto assieme al dono in cima alla scaletta veniva agganciato un bigliettino con versi d’amore. La maschera ricorda la figura del “Burgisi” con stivali di cuoio neri, pantaloni alla zuava, gilè e giacca di velluto marrone; al collo della camicia di tela bianca, viene legato un fiocco di raso rosso, mentre in testa si mette un cappello a falde larghe decorato con dei fiori di carta crespata di diverso colore e nella parte posteriore vengono situati una serie di nastri della stessa carta, i quali, ondeggiando, producono un suono particolare; inoltre a tracollo si porta una “Sacchina”, oggi piena non solo di agrumi ma anche di caramelle alla frutta. Sin dal 1990 l’Associazione “I Giardinieri”, fondata da un gruppo di giovani di Salemi amanti dell’arte e delle tradizioni popolari, promuove, tutela e tramanda la tipica maschera salemitana.

Share.

About Author

Comments are closed.