fbpx

Gli “ombrelli sospesi” dell’Agitagueda Art Festival, a Vittoria: l’iniziativa di Francesco Iacono

0

Un’installazione d’arte a Vittoria. In via Garibaldi, nei pressi di piazza Dante Alighieri. Gli “ombrelli sospesi” dell’Agitagueda Art Festival, in Portogallo, approdano a Vittoria. Arredano, da qualche mese, un piccolo piazzale ricavato tra gli edifici.

Il progetto di riqualificazione è stato promosso e realizzato da Francesco Iacono, giovane e dinamico titolare della caffetteria Iacono, una delle realtà più note del centro. L’iniziativa è stata avviata in un’area che, arricchita da tavoli e sedute e circondata da piante verdi, diventa un piccolo angolo di relax nella città, offrendo un piccolo scorcio surreale.

L’iniziativa di restyling e, al contempo, di arredo urbano, era già stata avviata nell’autunno scorso, ma i mesi della pandemia avevano poi costretto a chiudere l’area. Ora, con il ritorno della Sicilia in “zona gialla”, lo spazio può tornare fruibile. Nuovi ombrelli sospesi, con i colori dell’arcobaleno, regaleranno un luogo di aggregazione in una zona importante della città, lungo una delle arterie principali che l’attraversano. Francesco è riuscito a dare dignità estetica ad uno slargo anonimo, facendolo diventare una piccola oasi nel caos cittadino.

«Abbiamo scelto i colori dell’arcobaleno – spiega Francesco Iacono – perché l’arcobaleno arriva dopo la tempesta e regala un sorriso e la gioia. Gli ombrelli colorati sono il simbolo di una rinascita che tutti noi vogliamo dopo i mesi bui che speriamo di poter superare al più presto. Questo spazio darà la possibilità di realizzare anche dei piccoli eventi artistici o musicali, che speriamo di poter programmare nelle prossime settimane. Alcune associazioni stanno già preparando delle iniziative che, per le regole Covid, è bene ospitare all’esterno».

Francesco, insieme al fratello Giuseppe, è il titolare della Caffetteria Iacono, un negozio storico della città, avviato quasi 60 anni fa dal nonno Francesco Iacono “senior”, punto di riferimento fin dal lontano 1963. E la caffetteria farà da pendant all’utilizzo del nuovo spazio urbano, offrendo la possibilità di una colazione, di un aperitivo o di un drink. L’utilizzo degli spazi esterni avverrà nel rispetto delle disposizioni anti-Covid. «Questa zona di Vittoria – aggiunge – ha avuto da sempre, una cura ed un’attenzione speciale da parte della mia famiglia. Per noi, si tratta di consolidare una storia ed una tradizione importante, iniziata con il nonno Francesco, proseguita con i miei genitori, ma guardando al futuro. Gli ombrelli sospesi danno una pennellata di colore e rendono più bella questa zona. Quando abbiamo iniziato, il gradimento è stato molto alto, gli ombrelli sospesi a mezz’aria sono stati fotografati e hanno avuto tanto spazio sui social. In vista della stagione estiva, diventerà un’occasione in più per rendere vivibile un angolo della città, anche per i turisti. Garantiranno la frescura nelle ore diurne e, grazie alle luci, avranno un fascino particolare la sera».

Share.

About Author

Comments are closed.