fbpx

Giarratana, presepe vivente nel quartiere “O Cuozzu” e nel Castello dei Settimo

0

Un grande successo di pubblico. Il presepe vivente di Giarratana, che torna dopo la pausa di un anno, fatica ad accogliere le migliaia di visitatori che, nel periodo natalizio, hanno scelto di trascorerre qualche ora nella cittadina pedemontana per immergersi nell’atmosfera del presepe.

Nellre carateristiche viuzze del quartiere “U Cuozzu” (cioè la parte più alta della città), in un percorso ideale che ricostruisce gli ambienti della civiltà contadina di cento o centocinquanta anni fa, si snoda la vita di artigiani, di nfamiglie, di commencianti: c’è l’osteria, il negozio del ciabattino, la v ita delle famiglie immerse nella quotidianità: lavare i panni, preparare il pane, filare la lana. Ci sono anche due innamorati che chiacchieranno in un angolo. E culima tutto con la rappresnetazione della Natività, nel Castello dei Settimo, o meglio tra le rovine di esso, in ciò che ne resta.  Il presepe è orghanizzato dall’associazione “Gli amici ro Cuozzuì”, con il sostegno dell’amministrazione comunale.

Il presepe vivente di Giarratana, giunto alla 28esima edizione, sarà rappresnetato per tre volte nel nuovo anno:  martedì 1, sabato 5 e domenica 6 gennaio. saràù aperto dalle 17,30, ma la biglietteria è aperta dalle 17.

Info: www.presepegiarratana.it.

www.gliamicirocuozzu.it

 

 

 

Share.

About Author

Giornalista, laureata in Scienze Politiche, indirizzo storico-politico, collabora con il Giornale di Sicilia, agenzia Ansa, con la trasmissione Rai "UnoMattina - Storie Vere", con la rivista “Città Nuova”, il quotidiano on line Siciliainternazionale, il mensile “Agrisicilia”. Precedentemente, ha lavorato nelle emittenti televisive Telecittà Val d’Ippari, e20sicilia e Videouno, ha collaborato con il quotidiano on line “Il Giornale di Ragusa”, con il settimanale “Centonove”, con i quindicinali “Insieme” e “La Città”. Ha insegnato lingua italiana nella “Santa Maria Goretti Secondary School” di Tarxien (Malta). Nel 2009 ha ricevuto il “Premio giornalistico Angelo Campo”, assegnato dal Panathlon Club di Ragusa e dalla Provincia Regionale di Ragusa.

Comments are closed.