fbpx

Gela, la città della sabbia dorata. Escursione tra le rovine della città di 2700 anni fa

0

Alla scoperta di Gela antica. Escursione cittadina, domenica 5 febbraio, organizzata da Archeoclub di Vittoria e guidata dall’archeologo Angelo Mondo. La città fondata nel VII secolo avanti Cristo da un gruppo di coloni rodio-cretesi, prese il suo nome dall’omonimo fiume che ne marcava il limite orientale. Nell’arco di poche generazioni la città divenne una delle principali protagoniste della storia della Sicilia greca. Florida e potente, grazie ai rapporti commerciali intrattenuti via mare e ai fertili campi del retroterra, Gela conobbe un periodo di grande splendore, complice la politica espansionistica di tiranni risoluti come Ippocrate e Gelone.
A guidare la passeggiata nei luoghi di 2700 anni fa, sarà l’archeologo Angelo Mondo.
L’appuntamento è domenica 5 febbraio, alle ore 9, preso l’ingresso del sito di Capo Soprano (coordinate GPS: 37.072163, 14.225219).
Il percorso comincerà lungo il perimetro dell’antica cinta muraria (mura Timolontee), e proseguirà con la visita al museo archeologico, un autentico scrigno colmo di tesori, in cui sarà possibile imbattersi nell’agghiacciante volto della Gorgone, in una tenera mamma in terracotta col suo bimbo appeso al collo, o in un gruppo di attori farseschi dipinti su uno skyhos.
La prenotazione obbligatoria tramite mail all’indirizzo: archeoclub.vittoria@gmail.com entro  venerdì 3 febbraio.

Share.

About Author

Comments are closed.