fbpx

Festa di San Biagio a Comiso

0

Festa di San Biagio a Comiso. La seconda domenica di luglio la cittadina ricorda il patrono, uin santo di origine orientale che, secondo la tradizione, fu vescovo di Sebaste, in Armenia. Il culto di San Biagio si diffuse in Sicilia nel periodo dell’Impero romano d’Oriente e della dominazione bizantina: varie cittadine lo venerano come patrono ed una, San Biagio Platani, porta il suo nome.

San Biagio fu martire nel 316 dopo Cristo, è venerato in molte città siciliane e, tra queste, anche Comiso. Il corpo del santo (una parte dei resti mortali) è custodito a Maratea, in Calabria. La tradizione vuole che i resti del corpo doi San Biagio sarebbero arrivati a Maratea a causa di un naufragio, nel 732. Alla fuigura di San Biagio è stato dedicato un libro di Tina Polisciano e Josè Cernicchiaro, dal titolo “San Biagio a Maratea”,uino studio accurato sulle notizie storiche conosciute del santo e sui luoghi che lo video protagonista durante la sua esistenza.

La festa liturgica di San Biagio è il 3 febbraio, la festa esterna si celebra la seconda domenica di luglio, secondo un’antica tradizione che legava i festeggiamenti esterni alla conclusione del lavoro dei campi. La processione di San Biagio, molto lunga, è seguita da un gran numero di fedeli, alcuni a piedi scalzi. Alcuni indossano una maglietta rossa.

 

Share.

About Author

Giornalista, laureata in Scienze Politiche, indirizzo storico-politico, collabora con il Giornale di Sicilia, agenzia Ansa, con la trasmissione Rai "UnoMattina - Storie Vere", con la rivista “Città Nuova”, il quotidiano on line Siciliainternazionale, il mensile “Agrisicilia”. Precedentemente, ha lavorato nelle emittenti televisive Telecittà Val d’Ippari, e20sicilia e Videouno, ha collaborato con il quotidiano on line “Il Giornale di Ragusa”, con il settimanale “Centonove”, con i quindicinali “Insieme” e “La Città”. Ha insegnato lingua italiana nella “Santa Maria Goretti Secondary School” di Tarxien (Malta). Nel 2009 ha ricevuto il “Premio giornalistico Angelo Campo”, assegnato dal Panathlon Club di Ragusa e dalla Provincia Regionale di Ragusa.

Comments are closed.