fbpx

Dolce Sicily, “Caltanissetta città del Torrone” premia il pasticciere Sandro Nitro

0

Non c’è riuscito il freddo di questi giorni a frenare la voglia di divertirsi dei tanti visitatori, specialmente dei più piccoli. A Dolce Sicily è stata festa per tutti grazie ai diversi appuntamenti gastronomici e culturali che hanno fatto da contorno alla celebrazione del dolce più noto del nisseno ossia il torrone. Dal 27 al 29 dicembre è stato un susseguirsi di iniziative che hanno animato il centro storico dove i maestri torronai hanno potuto dare prova della loro abilità e far conoscere i segreti di questa golosa eccellenza durante i cooking show. Diverse opere dolciarie inoltre sono rimaste in esposizione all’interno di DolceArt al fine di poter essere non solo ammirate ma anche votate: ad aggiudicarsi il primo posto è stato “Il Santuario di Torrone” del pasticciere Sandro Nitro di Caltanissetta con 816 voti, mentre il secondo posto è andato a “La fabbrica dei dolci siciliani” del pasticciere nisseno Vincenzo Calabrese con 445 voti, infine terzo classificato è stato “Biddizzi e gilusia” della pasticciere di Adrano Agata Consoli con 358 voti. Accompagnati dai sorrisi dei due personaggi di Dolce Sicily, Pistacchino e Mandorlina arrivati in città a bordo della loro coloratissima FIAT500, i bambini si sono dilettati a creare i propri dolci con torroni, mandorle e pistacchi nella Junior Bakery Lab mentre i racconti fantastici della cantastorie li ha fatti sognare nella Casa delle Delizie. I visitatori hanno apprezzato i sapori proposti nei tanti stand allestiti in corso Umberto grazie alla presenza di aziende selezionate di “Street Food” con il loro tipico cibo da strada siciliano. Irrinunciabile la tappa al Dolce Village dove era possibile assaggiare i famosi torroni nisseni, cioccolati, caramelle, pasticcini e tanto altro ancora. Tre giorni dunque di magia tra giocolieri, spettacoli di danza del fuoco, concerti e momenti di divertimento puro che hanno saputo coinvolgere proprio tutti. Dolce Sicily, lo ricordiamo, è stato organizzato da Sicily Event e ha visto come partner istituzionali la Regione Siciliana con l’Assessorato alle Attività Produttive, il Comune di Caltanissetta, la Camera di Commercio ed il Consorzio Universitario di Caltanissetta. “Un grazie a tutti coloro i quali hanno creduto fortemente in questa manifestazione- dichiara Davide Merlino, organizzatore di Dolce Sicily -, senza i quali non sarebbe stato possibile regalare al territorio un evento che ha avuto quale obiettivo quello di valorizzare un prodotto artigianale storico quale il torrone siciliano e con esso le sue materie prime, attraverso iniziative ed esperienze che hanno coinvolto ed emozionato i presenti. Le produzioni agroalimentari d’eccellenza ed i suoi operatori commerciali hanno incontrato il grande pubblico trasferendo ad esso il valore gastronomico, salutistico e culturale delle produzioni artigianali in generale e del torrone in particolare, puro rappresentante della storia, della cultura e della bellezza della civiltà mediterranea. Durante la tre giorni – conclude Merlino- siamo riusciti a raccontare un angolo di Sicilia che ancora una volta riesce a far incontrare, integrare e dialogare tutti i settori strategici per la promozione reale del territorio”.

Share.

About Author

Giornalista, laureata in Scienze Politiche, indirizzo storico-politico, collabora con il Giornale di Sicilia, agenzia Ansa, con la trasmissione Rai "UnoMattina - Storie Vere", con la rivista “Città Nuova”, il quotidiano on line Siciliainternazionale, il mensile “Agrisicilia”. Precedentemente, ha lavorato nelle emittenti televisive Telecittà Val d’Ippari, e20sicilia e Videouno, ha collaborato con il quotidiano on line “Il Giornale di Ragusa”, con il settimanale “Centonove”, con i quindicinali “Insieme” e “La Città”. Ha insegnato lingua italiana nella “Santa Maria Goretti Secondary School” di Tarxien (Malta). Nel 2009 ha ricevuto il “Premio giornalistico Angelo Campo”, assegnato dal Panathlon Club di Ragusa e dalla Provincia Regionale di Ragusa.

Comments are closed.