fbpx

Caucana, il Circolo Velico continua i corsi a Marina di Ragusa

0

Il Circolo velico Kaucana non si ferma: nella base invernale del porto turistico di Marina di Ragusa continuano i corsi di vela FIV. I corsi sono molto apprezzati grazie alla professionalità degli istruttori e perché gli stessi sono tenuti secondo i protocolli che garantiscono la massima sicurezza. In base all’ultimo Dpcm, trattandosi di sport individuale, pur essendo la Sicilia classificata come zona arancione, è consentita la pratica della vela. Quindi, per i piccoli atleti c’è l’opportunità di praticare sport senza praticamente alcun rischio. Corsi che continuano ad essere da sempre il serbatoio privilegiato per le squadre agonistiche dei circoli velici. Il Cvk si sta adoperando lungo questa direzione per fare in modo che le squadre Optimist e Laser, che possono fregiarsi del sostegno dell’impresa ecologica Busso Sebastiano nella qualità di main sponsor, possano presentarsi ai nastri di partenza della stagione 2021 con una ventina di atleti. Ci si attende dunque un nuovo anno che dovrebbe potere garantire risposte importanti e, soprattutto, fare maturare i tanti atleti che si stanno cimentando con i corsi velici, alcuni dei quali hanno già partecipato ad alcune gare facendo registrare risultati di assoluto rilievo. La promozione della scuola vela del Cvk corre anche sui social con un video suggestivo che celebra alcune delle manovre più significative in acqua tra i giovani velisti che intendono raggiungere il traguardo della crescita attraverso un impegno sempre più sostanziale. La base invernale al porto turistico, tra l’altro, offre adeguate garanzie di sicurezza e di continuità degli allenamenti. Si lavora, inoltre, per fare sì che il Cvk possa ottenere la riconferma di importanti eventi agonistici di richiamo. L’Associazione italiana classe Optimist ha già previsto nel calendario del 2021 la coppa Aico – trofeo Kinder dal 30 maggio all’1 giugno a Marina di Ragusa. Il Cvk, inoltre, ha avviato delle interlocuzioni anche con la classe Laser per l’organizzazione di una tappa dell’Italia Cup sempre al porto turistico di Marina di Ragusa. Insomma, c’è parecchia carne al fuoco e adesso l’obiettivo è quello di crescere ancora di più.

Share.

About Author

Comments are closed.