fbpx

Campagna Unicef 2020 a Ragusa, Vittoria e Scicli

0

Campagna Orchidea Unicef 2020 il 26 e 27 settembre, in occasione della Festa dei Nonni, a Ragusa, Scicli e Vittoria. È questo un legame al quale l’Unicef tiene particolarmente, perché quest’anno l’Orchidea Unicef rappresenterà un’occasione con la quale manifestare la vicinanza dell’Unicef alle nostre nonne e ai nostri nonni, dopo un periodo che è stato particolarmente critico per queste fasce della popolazione. La Campagna Orchidea interesserà molte piazze italiane, che sono già segnalate sul sito nazionale di UNICEF Italia In provincia i siti interessati sono Via Francesco Mormino Penna a Scicli, oggi, sabato 26 dalle 18 alle 21,30, Piazza San Giovanni a Ragusa, domani, domenica 27 dalle 10 alle 13,30, Piazza Del Popolo a Vittoria, domenica 27 dalle 10 alle 13,30.

Le finalità della Campagna Orchidea sono state chiarite dal Direttore Generale di UNICEF Italia Paolo Rozera, che ha fatto visita ai Volontari del Comitato di Ragusa. L’incontro si è tenuto a Palazzo Spadaro di Scicli, ove l’Unicef ha sede provinciale per generosa concessione del Comune; sono stati ampi e profondi gli spunti di riflessione e informazione del Direttore Rozera, che ha con competenza estrema illustrato la missione capitale dell’Unicef a favore dell’infanzia e dell’adolescenza e la concretezza degli interventi e degli aiuti quotidianamente destinati dall’Unicef ai bambini di tutto il mondo. La visita del Direttore Generale Rozera è stata anche un segno tangibile della relazione sostanziale che Unicef Italia coltiva tra Comitato nazionale e Comitati locali, direttrice caldeggiata dallo stesso Presidente nazionale Francesco Samengo.

Come chiarisce il Presidente Provinciale Elisa Mandarà, un valore aggiunto alla Campagna Orchidea nella nostra provincia sarà la presenza del Corpo Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ragusa, su gentile disponibilità del Comandante Aldo Comella, presenza che trae ispirazione e ragione dal Protocollo siglato il 6 giugno dello scorso anno tra UNICEF Italia e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Obiettivo della collaborazione tra l’UNICEF Italia e il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco è di condividere e realizzare azioni ed iniziative di sensibilizzazione a sostegno dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, con particolare riguardo alla promozione e alla tutela della sicurezza e alla diffusione dei valori della protezione e prevenzione del rischio, in particolare per i bambini e i giovani. Il Protocollo sancisce l’impegno tra l’UNICEF Italia e i Vigili del fuoco in diverse iniziative su tutto il territorio nazionale, anche attraverso la rete dei Comitati UNICEF locali, per diffondere informazioni e promuovere attività che coinvolgano direttamente i bambini e le loro famiglie sulla propria salute, sicurezza e sulla prevenzione dei rischi in caso di necessità.

La sinergia tra UNICEF Ragusa e Vigili del Fuoco si propone la finalità di attuare, nel territorio ibleo, la splendida comunità di intenti che lega l’UNICEF ai Vigili del Fuoco, anche attraverso una comunicazione visibile, quanto trasparente, che veda impegnati, in una stessa iniziativa nazionale, i Volontari iblei col Corpo Provinciale dei Vigili del Fuoco.

La Campagna Orchidea finanzia il Programma Malnutrizione, che illustriamo qui brevemente. Sopravvivenza e sviluppo dell’infanzia: progressi straordinari sono stati compiuti per la sopravvivenza infantile nel corso degli ultimi anni. Il numero totale di decessi tra bambini e giovani adolescenti, sotto i 15 anni, è diminuito del 56%: da 14,2 milioni nel 1990 a 6,2 milioni nel 2018. Nonostante questo, ogni 5 secondi un bambino perde la vita per cause facilmente prevenibili. In concomitanza con altri fattori, una delle principali cause di mortalità infantile è la malnutrizione: un mix di carenza di cibo, mancanza di cure e condizioni igieniche adeguate, che debilita i bambini fino a determinarne la morte. Il MUAC è uno strumento essenziale per diagnosticare il livello di malnutrizione di un bambino. Quando il MUAC segna il colore rosso, siamo di fronte ad un grave stato di malnutrizione e occorre intervenire immediatamente.

I bambini colpiti da malnutrizione acuta vengono trattati dagli operatori UNICEF sul campo, con un alimento terapeutico che può, in poche settimane, salvare loro la vita. Gli Alimenti Terapeutici Pronti alll’Uso – RUTF – permettono ai bambini di recuperare peso in poco tempo. Una sola confezione di Plumpynut infatti contiene pasta di arachidi, zucchero, grassi vegetali, sali minerali e vitamine. Elementi ad alto valore nutrizionale. La terapia a base di RUTF viene somministrata per 8 settimane, per uscire dalla fase di pericolo di vita. In questo poco tempo il bambino riprende rapidamente peso, e la sua vita è salva. Con il contributo pari ad un’Orchidea UNICEF, 15 euro, si potrà garantire l’acquisto di 60 bustine di alimento terapeutico. 15 euro è il costo di una settimana di terapia nutrizionale per 4 bambini. Soltanto una volta che il MUAC tornerà a segnare il colore verde, il bambino potrà essere considerato fuori pericolo. Nel 2018 UNICEF ha operato in 126 Paesi, in contesti difficili dal punto di vista sociale, economico, politico o ambientale. Abbiamo somministrato terapie nutrizionali a 4,1 milioni di bambini con malnutrizione acuta e, quindi, in serio pericolo di vita, 3,4 milioni dei quali sono stati assistiti in contesti di emergenze umanitarie. 4,1 milioni di vite salvate, grazie all’intervento diretto sul campo degli operatori UNICEF.

Risultati resi possibili grazie al sostegno dei nostri donatori e all’impegno dei volontari UNICEF, attivi in Italia giorno dopo giorno.

Il Comitato Provinciale per l’UNICEF di Ragusa gode del Patrocinio del Comune di Scicli.

A supporto del Comitato anche l’agenzia di Comunicazione MediaLive.

Share.

About Author

Comments are closed.