fbpx

“Aria Verde”, il gruppo Agesci 1 pianta un albero al parco Baden Powell di Comiso

0

E’ stato presentato ieri, sabato 21 dicembre, il progetto “Aria Verde” presso il Parco dell’Ippari Baden Powell. Il Progetto, alla cui presentazione sono intervenuti il sindaco, Maria Rita Schembari, l’assessore all’ambiente, Biagio Vittoria, Giulia Prestia e Roberta Incremona, ideatrici di “Aria Verde”, ha trovato anche il supporto del gruppo scout Agesci Comiso1 e la collaborazione di Garden Aurora Vivaio piante.

“Il progetto – ha commentato il sindaco Maria Rita Schembari -, ha trovato felice appoggio da parte dell’amministrazione comunale che ha patrocinato l’iniziativa, convinti come siamo dell’importanza dell’educazione al rispetto della natura. Con la libera adozione di un albero da parte dei cittadini intendiamo sensibilizzare gli stessi alla cosciente salvaguardia del patrimonio verde già esistente e alla creazione di nuovo. Un ringraziamento particolare – ha concluso Maria Rita Schembari- va all’assessore all’ambiente, Biagio Vittoria, al dirigente comunale dell’area ambiente,Nunzio Micieli, per avere accolto e sostenuto il  progetto proposto da questo gruppo giovanile. ”. Alla cerimonia della piantumazione, oltre al sindaco ed al gruppo scuot Agesci 1, presenti anche il sindaco dei ragazzi, Beatrice Barone, il presidente del consiglio dei ragazzi, Benedetta Spagnuolo, il vice sindaco dei ragazzi, Elisea Amarù e il vice presidente del consiglio dei ragazzi, Giovanni Scribano

“Secondo me è un progetto che, negli anni, servirà molto – ha dichiarato il sindaco dei ragazzi – per il polmone verde della nostra città ed importante anche per rivalutare alcune aree di essa rendendole “green” Se ogni famiglia adottasse un albero – ancora Beatrice Barone – la nostra città diventerebbe, dal punto di vista ambientale, più bella e respireremmo sicuramente un’aria più sana. Quindi – ha concluso il baby sindaco – mi impegnerò a sensibilizzare i miei coetanei a prendersi cura di un albero, iniziando proprio dalla mia scuola, la scuola media “Luigi Pirandello”, e proporrò alla mia Dirigente scolastica di adottare un bellissimo albero e magari di piantumarlo nei pressi della scuola perché il viale della Resistenza è una delle zone destinata a questo progetto”.

“Quella di ieri pomeriggio è stata una bellissima iniziativa – ha aggiunto il presidente del consiglio dei ragazzi – perché piantare un albero significa amare la natura, la nostra città e renderla più bella, più pulita. Come alunna, e soprattutto come Presidente del consiglio dei ragazzi, chiederò alla mia scuola di adottarne uno”.

Share.

About Author

Comments are closed.