fbpx

Aeroporto di Comiso, Intersac in liquidazione. Duro colpo per lo scalo

0

Intersac è in liquidazione. La società che detiene il pacchetto di maggioranza della proprietà dell’aeroporto di Comiso chiude i battenti. La IES (che fa capo alla famiglia Ciancio e che detiene il 40 per cento di Intersac ha deciso di non invetire più su Comiso.

Rischia di saltare, dunque, il rifinanziamento dell’aeroporto che aveva chiesto ai soci (Intersac e comune di Comiso) sette milioni di euro per la gestione dei prossimi tre anni. E’ infatti miseramente fallito il piano industriale precedente che prevedeva il raggiungimento del pareggio nel 2019 e l’avvio della stagione degli utili per l’aeroporto. Non era vero. In molti lo sapevano già, lo gridavano da inascoltate Cassandre, ma i fatti, purtroppo, hanno dato ragione a chi, da sempre, ha individuato un “vulnus” (e non già una risorsa” nella scelta del sistema aeroportuale unico Catania  – Comiso.

In ottobre i soci avevano approvato il nuovo piano industriale che prevedeva anche la nuova immissione di liquidità per la gestione dell’aeroscalo (in attesa che arrivino i soldi della regione per i nuovi bandi). Ora torna tutto in discussoione. Un ruolo determinante

L’aeroporto è di proprietà del comune di Comiso e la gestione è affidata alla Soaco. Un bando ha permesso di attribuire il pacchetto di maggioranza (51 per cento) ad Inetrsac, poi il comune vendette, nel 2008, un ulteriore 14 per cento, per poco più di 4 milioni di euro. L’aeroporto ha aperto i battenti nel 2013: ha varato, tra mille difficoltà, i primi voli, poi la crescita si è arrestata. L’ultimo anno è stato in calo. E ora l’ulteriore novità, purtroppo negativa.

E se la liquidazione potesse portare all’ingresso di nuovo soci? Sperare non è vietato, ma illudersi ancor meno ….

 

Share.

About Author

Giornalista, laureata in Scienze Politiche, indirizzo storico-politico, collabora con il Giornale di Sicilia, agenzia Ansa, con la trasmissione Rai "UnoMattina - Storie Vere", con la rivista “Città Nuova”, il quotidiano on line Siciliainternazionale, il mensile “Agrisicilia”. Precedentemente, ha lavorato nelle emittenti televisive Telecittà Val d’Ippari, e20sicilia e Videouno, ha collaborato con il quotidiano on line “Il Giornale di Ragusa”, con il settimanale “Centonove”, con i quindicinali “Insieme” e “La Città”. Ha insegnato lingua italiana nella “Santa Maria Goretti Secondary School” di Tarxien (Malta). Nel 2009 ha ricevuto il “Premio giornalistico Angelo Campo”, assegnato dal Panathlon Club di Ragusa e dalla Provincia Regionale di Ragusa.

Comments are closed.