fbpx

“A qualcuno piace caldo” il primo film della rassegna Jazz on Movie

0

Giunta alla terza edizione, la rassegna “Jazz on Movie… & Altro” della Fondazione the Brass Group si inaugura con la proiezione dl film “A qualcuno piace caldo”  di Billy Wilder (con Marilyn Monroe, Tony Curtis e Jack Lemmon) domenica  4 novembre alle ore 18.00 al Real Teatro Santa Cecilia. “E’ un cartellone importante e spettacolare – dice Mario Bellone, che cura la rassegna –  quello che caratterizza questa edizione che è ormai divenuta parte organica dei progetti del Brass Group e si affianca alle altre attività della fondazione (concertistiche, di produzione musicale, della Scuola di Musica  e del Centro Studi) concorrendo con esse ad ampliare e diversificare l’offerta culturale per completarne ulteriormente gli scopi istituzionali”. L’incontro è introdotto da Gigi Razete.

Al di là dell’Oscar, dei tre Golden Globe e dei moltissimi altri premi conquistati, il film di Wilder “A qualcuno piace caldo” è un autentico monumento della commedia cinematografica statunitense e sessant’anni dopo mantiene intatta freschezza, attualità e gradimento per l’originalità della vicenda rocambolesca, per l’irresistibile interpretazione degli attori, per le battute folgoranti che lo costellano e, non ultimo, per la bellezza delle musiche. La trama, arcinota, riguarda le peripezie di Joe e Jerry (Curtis e Lemmon), due musicisti squattrinati che assistono involontariamente ad un massacro e per sfuggire alla banda di gangster che vuol sopprimere gli scomodi testimoni si travestono da donne e si uniscono ad un’orchestra femminile che sta partendo in tournée. Entrambi si innamorano di Zucchero (la Monroe) e il seguito è un vorticoso susseguirsi di fughe, scambi di persona, equivoci, gag esilaranti e musiche ricche di swing: la colonna sonora, ormai entrata nella storia, comprende infatti canzoni memorabili come “Running wilde”, “I wanna be loved by you”, “I’m through with love” ma anche brani classici e perfino qualche tema popolare, come “La cumparsita”.

Ricordiamo che la rassegna “Jazz On Movie & Altro”  si terrà nelle domeniche alle ore 18.00 e  prevede ben 18 films con l’inaugurazione appunto il 4 novembre con “A qualcuno piace caldo”, a seguire il 18 novembre con “The blues Brothers” di John Landis, con John Belushi, Dan Aykroyd, James Brown, Cab Calloway, Ray Charles, Aretha Franklin, il 25 novembre  “Blow Up”  di Michelangelo Antonioni, con David Hemmings, Vanessa Redgrave, Jane Birkin, Veruschka, il 9 dicembre: “Hollywood Party”  di Blake Edwards, con Peter Sellers (musiche di Henry Mancini), il 16 dicembre “Fantasia”  del 1940 di Walt Disney (musiche di Bach, Beethoven, Čajkovskij, Stravinskij, Schubert e altri autori classici), il 13 gennaio 2019  “L’uomo che cadde sulla Terra”  di Nicolaes Roeg, con David Bowie, il 20 gennaio “Summer ’82: when Zappa came to Sicily”  di Salvo Cuccia, con la famiglia di Frank Zappa (edizione integrale in anteprima), il 27 gennaio “Walk the Line – Quando l’amore brucia l’anima”  di James Mangold, con Joaquin Phoenix nel ruolo di Johnny Cash (musiche di J. Cash e T-Bone Burnett), il 3 febbraio “Ornette: Made in America” di Shirley Clarke, con Ornette Coleman (prima siciliana), il 10 febbraio: “L’uomo con la macchina da presa”  di Dziga Vertov (sonorizzato in diretta dal Jazz On Movie Quartet), il 17 febbraio “Un sogno lungo un giorno” di Francis Ford Coppola, con Frederic Forrest, Teri Garr e Nastassia Kinski (musiche di Tom Waits), il 24 febbraio: “Nico 1988”  di Susanna Nicchiarelli, con Trine Dyrholm nel ruolo di Nico, musa dei Velvet Underground, il 3 marzo  “Il cantante di jazz”  di Alan Crosland, con Al Jolson (edizione restaurata del primo film sonoro), il 10 marzo  “Arizona dream”  di Emir Kusturica (musiche di Goran Bregović, Iggy Pop e Django Reinhardt), il 17 marzo “We are Jazzmen” di Karen Shakhnazarov, il 24 marzo “Rattle and hum”  di Phil Joanou, con gli U2 e B.B. King, il 31 marzo “The Rocky Horror Picture Show”  di Jim Sharman, con Tim Curry, Susan Sarandon e Meatloaf, il 7 aprile “La Signora del blues”  di Sidney J. Furie, con Diana Ross nel ruolo di Billie Holiday (104° anniversario della nascita).

Da quest’anno, inoltre, la Fondazione ha attivato, oltre all’acquisto online dei biglietti tramite il circuito www.bluetickets.it e i punti vendita autorizzati, altri due punti di prevendita, uno presso il Real Teatro Santa Cecilia (Piazza Santa Cecilia n. 5 – 90133 Palermo – 091\ 88 75 201, 091 88 75 119, dal lunedì al venerdì a partire dalle 9.30 sino alle 12.30, ed un altro presso Santa Maria dello Spasimo (Via dello Spasimo, n. 15 – 90133 Palermo – 091 77 82 860, 091 77 82 861) dal lunedì al venerdì a partire dalle ore 15.30 alle 19.30. Infoline Fondazione The Brass Group: 091 778 2860 – 3312212796, info@thebrassgroup.it, www.thebrassgroup.it.

L’abbonamento alla stagione cinematografica prevede i seguenti costi oltre il diritto di prevendita: biglietto singolo 4€  Platea, 3€  Galleria, abbonamento a 18 Film Platea 45€ , abbonamento a 18 Film Galleria 35€, abbonamento speciale a 20€ per tutti coloro che si abboneranno alla stagione Brass in Jazz.

Share.

About Author

Comments are closed.