fbpx

75 anni dopo lo sbarco in Sicilia: a Catania, il ricordo dell’Operazione Husky

0

Settantacinque anni fa le truppe angloamericane sbarcavano in Sicilia. E’ la svolta della seconda guerra mondiale e, insieme allo sbarco di Normandia, conduce alla disfatta dell’esercito tedesco, alla sconfitta del nazismo e del fascismo. Catania si appresta a ricordare questi momenti con alcune commemorazioni ufficiali. Mercoledì 4 luglio, alle ore 10,30, nella sala Phil Stern Pavillon, accanto all’ingresso del Museo dello Sbarco in Sicilia, 1943, alle Ciminiere di viale Africa, si terrà la conferenza stampa per presentare il programma di manifestazioni commemorative in occasione del 75° anniversario dell’inizio di quella  che è passata alla storia come l’ Operazione Husky, che vide impegnate le forze anglo americane in Sicilia, nell’estate del 1943. Phil Stern fu il fotografo (al seguito dell’esercito statunitense) che ha immortalato momenti importanti di quello sbarco, dell’Operazione Husky, consegnandoci pezzi di memoria che rimarranno per sempre.

Interverranno: il sindaco della città metropolitana, Salvo Pogliese, l’assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo, l’assessore comunale Sergio Parisi, lo storico e docente Ezio Costanzo e Riccardo Tomasello, presidente della cooperativa sociale Bios, che coordina gli eventi.

Share.

About Author

Comments are closed.