fbpx

Comiso, scoperta e recuperata la sesta grotta ipogeo di Cava Porcaro

0

Riportata alla lucela sesta grotta ipogeo di cava Porcaro. La grotta, che era stata trasformata in cisterna per la conservazione delle risporse idriche e per la raccolta dell’acqua piovana dei costoni dei colli Iblei, è stata riaperta, ripulita, svuotata in parte, eliminate le caditoie dell’acqua piovana.

I lavori sono stati curati dai G.R.E. (Gruppi di Ricerca Ecologica) chje già da due ani lavorano al progetto di recupero. Della grotta chiusa e utilizzata come vasca cisterna si era persa traccia, anche se durante gli anni della seconda guerra mondiale essa venne visitata, su incarico di Biaguo Pace, dall’archeologo fiorentino Catullo Mercurelli, poi morto in giovane età.

I lavori di ripristino, ancora parziale, è stato realizzato con i fondi della Democrazia partecipata. I G.R.E. , i nsieme ad altri gruppi, hanno usufruito di una piccola somma per iniziative di poubblica utilità.

Domenica mattina, è in programma una visita alla cava per mostrare i lavori effettuatoi. Saràò oresente e guiderà la comitiva il docente del liceo Carducci di Comiso, Dario Puglisi.

Share.

About Author

Comments are closed.