Modica, a Fam-Mac un percorso di valorizzazione delle razze da carne, dalle stalle al piatto

0

“Un progetto dedicato alla valorizzazione della carne, creando la giusta tracciabilità, passando con informazioni chiare e precise, dalla stalla al piatto, passando dai centri di distribuzione per arrivare anche ai grandi chef, in modo da valorizzare questo prodotto di grande qualità e ormai d’eccellenza, ovvero la carne proveniente dalle razze Charolaise e Limousine”. E’ l’auspicio di Adriano Borgioli, presidente nazionale dell’Anacli, presente oggi al foro boario di Modica per l’inaugurazione della seconda sessione Fam-Mac – Fiera Agroalimentare Mediterranea – Mostra Agricola della Contea promossa dalla Camera di Commercio del Sud Est e dal Comune di Modica, con la sinergia del Consorzio Provinciale Allevatori, con il contributo della Regione e la collaborazione dell’Aia e dell’Anacli oltre che di importanti sponsor privati. La manifestazione esalta le razze bovine da carne che sono ormai divenute protagoniste assolute nel territorio ibleo insieme alle razze dal latte ma anche al settore avicolo, alla meccanizzazione agricola e all’agroalimentare. E del resto, come ha ricordato lo stesso Borgioli, la Sicilia è divenuta la prima regione in Italia per l’allevamento delle razze Limousine e Charolaise che assieme alla Pezzata Rossa sono peculiari per la qualità della carne ma anche per la redditività dei produttori. Una proposta a cui fa eco l’intervento di Alfio Pagliaro, segretario generale della Camcom del Sud Est: “La Camera di Commercio è vicina agli allevatori e ai produttori zootecnici, reali protagonisti di un settore che oggi soffre ma che ha ancora tantissimo da dare. La Fam-Mac evidenzia gli aspetti relativi alle razze da carne che in questo territorio vanno al pascolo e non crescono nelle stalle. Un valore aggiunto che ne determina anche le caratteristiche organolettiche e credo che un prossimo progetto dell’ente camerale dovrà essere quello di dare la giusta evidenza a questa particolarità, informando i consumatori rispetto ad una carne che arriva da allevamenti siciliani ma da bovini non autoctoni ma che ormai si sono ben ambientati”. Insomma la Fam-Mac diventa così vetrina internazionale rispetto anche alla presenza di buyers e operatori del settore, come ricordato dal sindaco di Modica, Ignazio Abbate: “Una vetrina d’eccellenza per Modica, per Ragusa e per tutto il Sud Est siciliano. Il comprensorio si mette in mostra non solo per la qualità delle sue carni ma anche per il latte e per un agroalimentare sempre più di grande rilievo. Con allevamenti sempre più importanti e all’avanguardia, il nostro territorio si pone tra quelli di rilievo che vanno valorizzare. E anche per questo motivo saluto positivamente la sinergia che si è venuta a creare tra il Comune di Modica e la Camera di Commercio del Sud Est che, assieme agli allevatori, promuovono questa manifestazione”. All’interno della Fam-Mac ci sono vari momenti di grande interesse come le manifestazioni culturali e folkloristiche, le degustazioni gratuite di pollo e uova all’interno del Villaggio Avicolo. Cresce infine l’attesa per lo spettacolo con la Musica dal Sud in programma questo sabato sera 26 maggio a partire dalle ore 19 quando si potrà ballare la taranta ma anche la tarantella insieme al gruppo “I Perciazzucca”, pronti a coinvolgere il pubblico. Domenica 27 maggio alle ore 11 ci sarà poi la sfilata e la premiazione dei campioni e delle campionesse delle varie razze. Il programma in dettaglio è disponibile sul sito www.fam-mac-it e sulla pagina social.

Share.

About Author

Comments are closed.