Un artista siciliano a Piacenza: Guido Cicero alla “Internazional Contemporary Art”

0

Dal 28 aprile al 13 maggio le prestigiose sedi espositive di Palazzo Farnese (Piazza della Cittadella, 29) e del Complesso museale architettonico Ricci Oddi (via San Siro 13) di Piacenza ospiteranno una collettiva dal titolo “Internazional Contemporary Art”, a cura dei critici d’arte Maria Palladino e Giada Tarantino (vernissage sabato 28, ore 18). L’evento ha ricevuto il patrocinio del Comune di Piacenza. Presenterà l’evento il critico e storico dell’arte Giorgio Gregorio Grasso. In mostra opere di artisti contemporanei italiani e stranieri, attentamente selezionati dai curatori. Tra i nomi scelti spicca anche quello del modicano Guido Cicero.

Reduce da una recente mostra internazionali a Stoccolma, dove i suoi lavori sono stati ammirati e apprezzati, Guido Cicero esporrà nella collettiva di Piacenza due tele realizzate con colori acrilici, dal titolo “Nuova Vita” (2017) e “Vanità” (2016). Energia e dinamismo, esplosione coloristica e resa pittorica delle emozioni: sono questi i tratti distintivi che formano la cifra stilistica della sua pittura. «Guido Cicero – ha sottolineato Giorgio Gregorio Grasso – è l’artista che tramuta il colore in emozione. La sua tavolozza si compone di sentimenti nei quali intinge il pennello ancora e ancora tenendo lo sguardo ritto verso la tela bianca». Nel suo stile pittorico si fondono, in una sintesi originale, suggestioni del post impressionismo e dell’astrattismo, del dripping pollockiano e del realismo.

Guido Cicero (Modica, 1952) è un artista poliedrico: pittore, musicista e fotografo. Tra le sue ultime esposizioni, vanno ricordate le partecipazioni al “Premio Internazionale d’Arte Contemporanea” della MAG – Mediolanum Art Gallery di Padova, la mostra di Palazzo Zenobio nell’ambito della 57 Biennale di a Venezia, la collettiva “Natale con l’arte in Via della Spiga” a Milano e il già ricordato evento “L’ arte italiana contemporanea” alla Galleri Bellman di Stoccolma.

Share.

About Author

Comments are closed.