Palermo, la terza edizione di “Verba Manent” inzia con “Due Passi Sono”

0

Al via sabato 21 aprile la terza edizione di “Verba Manent”. Quattro spettacoli, quattro compagnie del Sud che porteranno in scena il complesso mondo delle relazioni umane.  Si parte con “Due Passi Sono”, portato in scena da una coppia nella vita e sulla scena.
Prende il via sabato 21 aprile con “DUE PASSI SONO” la terza edizione di “Verba Manent”, rassegna di teatro contemporaneo del Teatro Del Baglio, in programma sino al 26 maggio nel suggestivo spazio di 200 posti ricavato dall’antico granaio del Palazzo Filangeri, in cima a Corso San Marco, nel centro storico di Villafrati.

Vincitore del Premio “Scenario per Ustica 2011” / “In Box 2012”/ “Pomodoro 2013”, lo spettacolo di sabato prossimo vanta la regia, i testi e l’interpretazione di Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi. Scene e costumi: Cinzia Muscolino. Disegno luci; Roberto Bonaventura. Aiuto regia: Roberto Bitto.  Collaborazione: Giovanna La Maestra. Produzione: Carullo-Minasi.

«Si tratta di un progetto assolutamente originale basato sul lavoro della coppia – spiega Valeria Sara Lo Bue, direttore artistico della rassegna –  e loro lo sono anche nella vita. Da questo lavoro, poi, traspare l’unicità data dall’essere in due, l’uno senza l’altro non sarebbero la stessa cosa. È, inoltre, lo spettacolo che li ha consacrati. Abbiamo scelto spesso il cavallo di battaglia delle compagnie, anche perché, come in questo caso, si vede ancora la freschezza di una realtà appena nata, sia dal punto di vista umano sia teatrale. “Due passi sono” è uno spettacolo molto snello, con una scenografia piena solo di oggetti che servono a sottolineare una quotidianità fatta anche di poesia, di quella magia che nasce dalle relazioni tra un uomo e una donna, un marito e una moglie, due amanti. Una quotidianità in cui le piccole cose possono essere feroci, ma portano anche sempre a una riflessione sull’esistenza. Un quotidiano che diventa esemplare come storia».

Share.

About Author

Comments are closed.