Palermo, capitale della Cultura 2018: a Monte Oliveto il concerto “Il Sacro Ritrovato”

0

Martedì 30 Gennaio presso la Chiesa di  Santa Maria in Monte Oliveto, avrà luogo il concerto  dal titolo “Il Sacro Ritrovato”  organizzato dall’Associazione Musicamente con il contributo del   Comune di Palermo,  in occasione delle manifestazioni inerenti a “Palermo Capitale della Cultura 2018” .

Protagonisti  tre Ensemble di musica antica: il coro Eufonia, l’Ensemble Antonio il Verso e l’Arianna Art Ensemble diretti dal maestro Fabio Ciulla. Solisti : Alessandro Nasello, flauto PicciFerrari, soprano, Fortunata Prinzivalli, alto, Vincenzo Lisi, tenore, Claudio La Cara, basso

Il programma prevede l’esecuzione  delle  opere sacre  del compositore siciliano settecentesco Antonino Reggio (1725-1780) nato a Aci Catena, in provincia di Catania, in un ramo della famiglia Reggio, Principi di Campofiorito, e vuole   mettere in  in evidenza il  suo rapporto con  i compositori coevi come David Perez, Maestro della Real Cappella Palatina di Palermo .

All’età di otto anni Reggio, infatti,   fu mandato a Palermo per studiare al  “Collegio dei Nobili” e poi al Seminario arcivescovile dove fu ordinato sacerdote nel 1749. Proprio a Palermo egli compose il Dixit Dominus e il Domine ad Adjuvandum,  opere che sono  conservate nella raccolta Santini della Diözensanbibliothek di Münster .

Prima di essere riscoperte nel 2000 in una biblioteca in Germania, le sue opere sono rimaste dimenticate per oltre due secoli. Negli ultimi quindici anni è stata effettuata un’approfondita ricerca sulla vita di questo grande e talentuoso prete siciliano da parte del musicologo inglese Anthony Hart che ha pubblicato il catalogo completo delle sue opere che comprendono tra l’altro 72 sonate per clavicembalo , 12 per liuto , 12 per due violoncelli, e moltissima musica vocale.

Il concerto  avrà luogo alle 21.15 e l’ingresso è gratuito .

Share.

About Author

Comments are closed.