Otto milioni di passeggeri nell’aeroporto di Catania: record dello scalo etneo

0

L’aeroporto di Catania ha raggiunto la soglia degli 8 milioni di passeggeri. L’importante traguardo è stato tagliato il 9 novembre scorso quando dall’aeropoerto di Fontanarossa è transitato il passeggero che ha permesso di superare l’invidiabile soglia. Una stagione felice, quella dell’aeroporto catanese che solo in agosto ha visto 1.015.000 passeggeri (una cifra record!). Ma le avvisaglie si erano avute già nel primo trimestre, con il mioglior tasso di crscita degli utimi anni. Il risultato  conferma il ruolo dell’aeroporto di Catania, il maggiore del sud Italia, come infrastruttura strategica per il territorio, motore dell’economia regionale e principale supporto al comparto turistico della Sicilia centro-orientale.

L’8 milionesimo passeggero è stato individuato all’interno di un volo Catania-Barcellona operato da Vueling, compagnia aerea operativa a Fontanarossa dal 2013, che ha trasportato 1.800.000 passeggeri presso lo scalo. Per festeggiare il traguardo dello scalo etneo, la compagnia aerea ha donato due biglietti per Barcellona, Roma Fiumicino o Firenze a un viaggiatore individuato stamani al check-in. Il fortunato 8milionesimo passeggero si chiama Giorgio Buscema, 55 anni, ex sovrintendente capo della Questura di Siracusa, la sua città, in pensione da un anno. Si recava a  Barcellona dove, insieme alla moglie e a una coppia di amici, raggiungerà il figlio che lavora nella città catalana.

Daniela Baglieri e Nico Torrisi, presidente e amministratore delegato SAC, hanno detto: “E’ un traguardo importante, propedeutico a un secondo e più importante obiettivo, quello dei 9 milioni di passeggeri che contiamo di raggiungere sotto le festività natalizie, secondo le previsioni dei nostri analisti del traffico. Un tasso di crescita costante che ci impone funzionali investimenti in air side e in land side per migliorare ulteriormente gli standard dei servizi e per consentire a SAC di attrezzarsi adeguatamente, sotto il profilo infrastrutturale, a gestire e accogliere sempre meglio i flussi dei passeggeri. Miglioramenti infrastrutturali che devono avere come obiettivo la mobilità degli utenti da/per l’aeroporto più grande della Sicilia e che, per garantire l’intermodalità (bus, treno, metro, nave), coinvolgeranno necessariamente altri importanti attori istituzionali.

Gestire il transito di 8 milioni di passeggeri in poco più di dieci mesi e senza grandi scossoni – considerando che questa infrastruttura, inaugurata 10 anni fa, era stata progettata e “tarata” per 5 milioni di passeggeri – è stato un lavoro difficile e impegnativo per tutti i settori del sistema aeroporto. Per questo desideriamo condividere l’esaltante risultato di oggi con tutti gli operatori aeroportuali, l’Enac, le forze dell’ordine, le compagnie aeree, gli handlers, i subconcessionari, i fornitori. E siamo particolarmente grati a Vueling, che per una fortunata coincidenza ospita a bordo il nostro 8milionesimo passeggero, per aver condiviso con SAC questo occasione speciale regalando al viaggiatore due biglietti aerei”.

“Siamo molto orgogliosi di essere a fianco dell’aeroporto di Catania nella celebrazione di questo considerevole traguardo – ha affermato Alexander D’Orsogna, Country Manager Vueling Italia – per Vueling, questo scalo è molto importante: infatti in soli 4 anni di attività abbiamo trasportato ben 1.800.000 passeggeri. A conferma della nostra presenza, per quest’inverno Vueling mette a disposizione dei passeggeri in partenza da Catania 3 collegamenti diretti e più di 170.000 posti disponibili verso Barcellona, Roma Fiumicino e Firenze. In aggiunta, per regalare un Natale unico ai propri passeggeri, durante le feste Vueling opererà anche dei voli speciali da Catania verso Parigi Orly, Venezia e Verona”.

Share.

About Author

Comments are closed.