L’Antica Trasversale Sicula nella terra degli Elimi. Tappa nel sito archeologico di Entella

0

L’Antica Trasversale Sicula approda a Santa Ninfa. Il gruppo di quattro studiosi siciliani, che sta percorrendo le strade dell’antica Sicilia ha percorso, in questi giorni, le strade delle città distrutte dal terremoto del 1967 (il cosidetto terremoto del Belice). Di rilievo le tappe a Contessa Entellina ed all’insiediamento archeologico di Entella. Tra le tappe anche il Cretto di Burri a Gibellina.
Le prossime tappe sono Salemi e Calatafimi Segesta. Poi ci si dirigerà verso lo Stagnone di Marsala e l’isola di Mozia. Siamo nel territorio degli Elimi, antico popolo che si insediò nella parte orientale della provincia.
Scopo del viaggio, di circa 600 chiloetri (il gruppo è partito il 4 ottobre da Scoglitti) è quello di ripercorrere e “mappare” il tracciato dell’antica strada che da Kamarina conduceva a Morgantina e da qui a Mozia. Peppe De Caro, Tano Malfi e Giuseppe Labisi concluderanno, da qui a poco, il loro tragitto.

Share.

About Author

Giornalista, laureata in Scienze Politiche, indirizzo storico-politico, collabora con il Giornale di Sicilia, agenzia Ansa, con la trasmissione Rai "UnoMattina - Storie Vere", con la rivista “Città Nuova”, il quotidiano on line Siciliainternazionale, il mensile “Agrisicilia”. Precedentemente, ha lavorato nelle emittenti televisive Telecittà Val d’Ippari, e20sicilia e Videouno, ha collaborato con il quotidiano on line “Il Giornale di Ragusa”, con il settimanale “Centonove”, con i quindicinali “Insieme” e “La Città”. Ha insegnato lingua italiana nella “Santa Maria Goretti Secondary School” di Tarxien (Malta). Nel 2009 ha ricevuto il “Premio giornalistico Angelo Campo”, assegnato dal Panathlon Club di Ragusa e dalla Provincia Regionale di Ragusa.

Comments are closed.