“Il colore della parola”: la mostra dell’associazione “Naos” a Ragusa

0

“Il colore della parola”. E’ stato questo il nome del secondo concorso di pittura estemporanea organizzato dall’associazione culturale “Naos” Ragusa del presidente Carlo Negrelli. Alla m anifestazione artistica ha partecipato, fra gli altri, anche il comisano Giovanni Pace che già nella prima edizione si era classificato primo. “Sono molto legato a questo concorso – ha affermato Pace – Questa edizione è stata per noi artisti molto stimolante perchè abbiamo dato forme e colori ad una poesia straordinaria, un esperimento ben riuscito verso il quale ho dato il mio contributo. In particolare nella mia tela ho voluto rappresentare il tipico paesaggio autunnale ibleo, con i suoi colori e con le sue forme ispirandomi ovviamente ai versi della poesia”. Giovanni Pace è il pittore del “puntinismo”: la sua tecnica pittorica è quella dei puntini colorati che, uno accanto all’altro, offrono una scia di colore capace di imprimere un tocco particolare all’opera pittoria.

Pace porterà le sue opere nel periodo natalizio ad Acate. La mostra ospiterà le opere di Pace e quelle di Salvatore Cilio.

Share.

About Author

Comments are closed.