Noto, un gioiello d’arte di Massimo Parrinò donato a Camilla e Carlo di Borbone

0

Un gioiello d’arte donato ai principi di Borbone. E’ stato realizzato da Massimo Parrinò, artista comisano interprete dell’arte eclettica che, di recente, ha regalato un gioiello da lui realizzato alla principessa Camilla di Borbone, moglie del principe Carlo, discendente dei re delle Due Sicilie.

Parrinò è arrivato a Noto grazie all’invito di Salvatore Cabibbo, referente dei Comitati sicilianisti. Parrinò ha potuto incontrare Carlo e camilla ed ha donato alla principessa una scultura che rappresenta un volto barocco rivisitato e realizzato con nuovi materiali sperimentati dall’artista (alginante e oro zecchino). Massimo Parrinò ha donato anche a Camilla un gioiello in acciaio inox che rappresenta una rosa barocca. Camilla ha subito indossato il gioiello che ha particolarmente apprezzato che – ha precisato – farà ora parte della sua collezione privata. Poi si è offerta agli scatti dei fotografi, presenti all’evento insieme ai giornalisti. Nel corso dell’incontro (l’assemblea con i dignitari in grande uniforme) ha anche chiesto il significato dell’oggetto, realizzato secondo i principi della morfoanalisi cognitiva. E parrinò ha spiegato: “L’immagine umana si chiude in un guscio invisibile per la sua occulta inconsapevolezza di un’auto conoscenza localizzata nel suo istinto razionale che oscura la risposta chiara di un’auto domanda: Perché io sono così?”

I presenti hanno invitato Parrinò ad organizzare una mostra di pittura e scultura a Noto, città d’arte barocca.

Share.

About Author

Giornalista, laureata in Scienze Politiche, indirizzo storico-politico, collabora con il Giornale di Sicilia, agenzia Ansa, con la trasmissione Rai "UnoMattina - Storie Vere", con la rivista “Città Nuova”, il quotidiano on line Siciliainternazionale, il mensile “Agrisicilia”. Precedentemente, ha lavorato nelle emittenti televisive Telecittà Val d’Ippari, e20sicilia e Videouno, ha collaborato con il quotidiano on line “Il Giornale di Ragusa”, con il settimanale “Centonove”, con i quindicinali “Insieme” e “La Città”. Ha insegnato lingua italiana nella “Santa Maria Goretti Secondary School” di Tarxien (Malta). Nel 2009 ha ricevuto il “Premio giornalistico Angelo Campo”, assegnato dal Panathlon Club di Ragusa e dalla Provincia Regionale di Ragusa.

Comments are closed.