Milano, l’ArTeam di Toni Pellegrino sulla passerella di Mario Dice

0

La passerella di Mario Dice, a Milano, si apre per l’ArTeam di Toni Pellegrino. Un binomio creativo che si conferma in perfetta armonia grazie alle affinità che legano il designer pugliese e l’hairstylist siciliano: l’amore per l’arte, per la storia, per la letteratura.

Sabato 23 settembre, in contemporanea con la Milano Fashion Week, Mario Dice ha presentato a Palazzo Turati la SS 2018 e ha scelto, ancora una volta, di affidare le acconciature al team artistico di Toni Pellegrino, con la direzione di Salvo Binetti.

A ispirare la nona collezione del talentuoso designer è stata la figura di Lucrezia Borgia, personaggi storico dalla vita piena di contraddizioni e commistioni tra sacro e profano, eccessi e rinunce.
Con i suoi abiti Dice racconta di una femminilità forte e magnetica, romantica e sensuale. Per celebrare la dualità e la bellezza dell’unione degli opposti, nella collezione convivono volumi ora ampi e ariosi, ora lineari e castigati.
Ad aggiungere preziosità agli abiti i tessuti – unici, pensati e creati dallo stilista su antichi telai – e gli accessori-gioiello da indossare anche sul viso.

Per l’hairstyle realizzato dall’ArtTeam di Ton i Pellegrino: chignon e soggolo nero. Linee pulite e un dettaglio d’ispirazione rinascimentale che rimanda al mondo monastico e accentua la sensualità. Grazia e purezza, eleganza e santità.Insieme con Pellegrino e Binetti hanno lavorato nel backstage della sfilata Alessandro Galetti, Ivana Ilijeva, Leo Libardi, Antonello Lotito, Gessica Maltese, Luca Morellato e Salvo Peluso.

 

Share.

About Author

Comments are closed.